Martedì, 18 Maggio 2021
Sampdoria

Atalanta-Sampdoria 2-1: secondo stop, i blucerchiati cadono a Bergamo

Niente terzo posto per i ragazzi di Zenga. Si torna con le pive nel sacco dopo una prestazione sottotono e priva di mordente. L'autorete di Moisander e del Tanque Denis decidono l'incontro. Inutile la rete di Soriano

Seconda sconfitta in campionato per la Sampdoria. La squadra di Zenga va subito sotto al 7' per una goffa autorete di Moisander. L'Atalanta gioca meglio e sbaglia diverse occasioni per chiudere la partita. La reazione dei blucerchiati non c'è e nel secondo tempo rischia di affondare nonostante il miracolo di Sportiello su una botta da fuori area di Soriano. Nei minuti di recupero arriva sia il raddoppio di Denis sia il gol della bandiera blucerchiata proprio con Soriano.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Per quanto riguarda l’undici iniziale non c’è nessuna novità per Walter Zenga. Come annunciato c’è Moisander in difesa al posto dell’infortunato Silvestre. La fascia sinistra è di nuovo in mano a Mesbah con Regini ancora in panchina. Tutto immutato anche nel reparto offensivo. Solita formula: Soriano mezzala e Correa dietro al tandem Muriel-Eder. Reja a sorpresa lascia fuori Cigarini e Carmona a beneficio del giovanissimo Grassi. In avanti c’è Pinilla. El Tanque Denis parte dalla panchina.

Inizia subito male la partita dei blucerchiati. Prima Grassi va vicinissimo alla rete calciando alto sopra la traversa. Poi al 7’ minuto arriva subito il vantaggio dei nerazzurri. Cross tagliato dalla sinistra di Dramè e svirgolata rocambolesca di Moisander che indirizza la palla dove Viviano non può arrivare. La Samp accusa il colpo e la squadra di Reja si fa sempre più pericolosa con rapide verticalizzazioni e veloci ripartenze. Il Papu Gomez e Moralez sono due spine nel fianco soprattutto nell’out destro difeso da un Pereira in difficoltà. Nonostante ciò i blucerchiati vanno molto vicino al pareggio con Eder che alza sopra un cross di Barreto. Zenga prova a modificare l’assetto tattico allargando Correa e Muriel ma è l’Atalanta a chiudere in attacco il primo tempo.

La ripresa inizia così come era iniziata la gara. L’Atalanta preme sull’acceleratore e schiaccia nella sua metà campo i blucerchiati. In diverse occasioni la retroguardia di Zenga va in palla ma i nerazzurri prima con Maxi Moralez, poi con Kurtic e infine con Denis non riescono a mettere a segno il colpo del k.o. La Samp acquisice coraggio e si vede. Soriano scaglia una bomba diretta all’incrocio dei pali ma una parata fantascientifica di Sportiello salva il risultato. Zenga prova allora a mandare in campo Cassano ma serve a poco. Denis raddoppia al 91' per l'Atalanta. Soriano firma il gol della bandiera 3 minuti dopo. Ma non cè più tempo perchè l'arbitro aveva già il fischietto in bocca. Arriva la seconda sconfitta per i blucerchiati. E domenica al Ferraris arriva l'Inter di Mancini.

IL PAGELLONE

IL TABELLINO

Atalanta-Sampdoria 2-1

Reti: 7’autorete Moisander 91' Denis, 94' Soriano

Atalanta (4-3-3): Sportiello 7; Bellini 6, Toló 6,5i, Paletta 6,5, Dramé 6,5; Grassi 6,5 (62’Migliaccio 6), De Roon 7, Kurti? 6,5 (75’Cigarini sv.); Moralez 7, Pinilla 6 (31’Denis 6,5), Gómez 7. All.Reja. (A disp. Radunovic, Bassi, Masiello, D’Alessandro, Conti, Cherubin, Kresic, Monachello, Raimondi).

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6; Pereira 5 (78’Carbonero sv.), Mosainder 5, Zukanovi? 5,5, Mesbah 5,5; Barreto 5,5, Fernando 5,5, Soriano 6; Correa 5 (61’Rocca 5,5); Éde 6r, Muriel 5 (70’Cassano 5,5). All.Zenga. (A disp. Puggioni, Brignoli, Rodríguez, Bonazzoli, Palombo, Regini, Krsticic, Ivan).

Arbitro: Valeri

Note: Ammoniti Fernando, Paletta, Mesbah, De Roon, Zukanovic

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atalanta-Sampdoria 2-1: secondo stop, i blucerchiati cadono a Bergamo

GenovaToday è in caricamento