menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria-Atalanta 1-0: Mustafi sveglia i blucerchiati, tre punti d'oro

Dopo un primo tempo da dimenticare, la Sampdoria cambia marcia nella ripresa e vince 1-0 contro l'Atalanta, inanellando la terza partita utile consecutiva. Decisivo il gol di Mustafi al 56'

Alla fine l'ha decisa lui, colui che non ti aspetti, colui che ha stretto i denti e ha risposto presente. Il colpo di testa di Mustafi vale tre punti fondamentali per la Sampdoria, che batte 1-0 l'Atalanta al termine di una gara a due facce. Troppo brutta per essere vera la Samp nel primo tempo, mai un tiro, mai un'azione pericolosa. Ma gli orobici non ne approfittano e si va negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa Delio Rossi cambia modulo, si passa al 4-4-2 e la Samp cambia marcia. Il gol decisivo arriva al 56' con il colpo di testa di Mustafi su corner. Pochi minuti dopo l'Atalanta resta in dieci e la partita si mette in discesa. Seconda vittoria consecutiva, terzo risultato utile consecutivo. Con tanta (troppa) fatica questa Sampdoria si sta togliendo dai bassifondi della A. E il merito è quasi tutto di Delio Rossi.

LE PAGELLE

PREPARTITA Krsticic non ce la fa. A centrocampo gioca Palombo, con Mustafi, recuperato, che si piazza tra i tre di difesa. Regini vince il ballottaggio con Barillà e si guadagna una maglia da titolare sulla fascia sinistra. Sulla trequarti confermato Bjarnason. Nell'Atalanta nessuna sorpresa, Moralez alle spalle dell'unica punta Denis.

PRIMO TEMPO Primo tempo orrendo. Molto meglio l'Atalanta, con la Sampdoria che non riesce mai a tirare né a costruire un'occasione pericolosa. I bergamaschi hanno in mano le redini del gioco, impensieriscono la difesa blucerchiata soprattutto sulla fascia sinistra, con un De Silvestri in difficoltà. Di Raimondi l'unica occasione del primo tempo, ma il suo colpo di testa coglie la traversa. Ammonito Eder per un fallo da tergo. Malissimo tutta la squadra, Bjarnason in primis. Al rientro negli spogliatoi fischi sonori da parte dei sostenitori blucerchiati.

SECONDO TEMPO Delio Rossi striglia la squadra e cambia, fuori un deludentissimo Palombo, dentro Gentsoglou e la Samp passa a un 4-4-2. I frutti si vedono subito. Obiang impensierisce Consigli, poi al 56' l'episodio chiave: corner per la Samp, colpo di testa di Mustafi, Cigarini para di mano. In un primo momento l'arbitro espelle Cigarini e non dà il gol. Poi ci ripensa: giallo per Cigarini e 1-0 per la Sampdoria che può festeggiare. La Samp prende coraggio e al 63' l'Atalanta resta davvero in 10 per l'espulsione di Nica entrato da tergo su uno scatenato Eder. Poi è proprio Eder a sfiorare il raddoppio, ma Consigli (non senza difficoltà) si salva. Inizia la consueta girandola di cambi, la Samp inizia ad avere paura di vincere e Denis all'88' sfiora il pari. Ma non c'è più tempo. Al triplice fischio questa volta il Ferraris applaude. La vittoria era troppo importante, non importa come sia arrivata.

Il tabellino

Sampdoria-Atalanta 1-0

Rete: 56' Mustafi

Sampdoria (3-4-1-2): Da Costa 6, Mustafi 7, Gastaldello 6, Costa 6.5, De Silvestri 5, Palombo 5 (46' Gentsoglou 6.5), Obiang 6.5, Bjarnason 5.5, Regini 6.5, Gabbiadini 5.5 (82' Pozzi sv), Eder 6 (77' Soriano 6.5). All. Rossi. (A disp. Fiorillo, Renan, Rodriguez, Castellini, Wszolek, Barillà, Poulsen, Petagna, Fornasier).

Atalanta (4-4-1-1): Consigli 5.5, Bellini 6 (23' Nica 5), Stendardo 6, Yepes 6, Del Grosso 6.5, Raimondi 6.5, Carmona 5.5, Cigarini 6, Brienza 5 (58' Livaja 4.5), Moralez 5 (82' De Luca sv), Denis 6. All. Colantuono. (A disp. Sportiello, Scaloni, Canini, Baselli, Brivio, Cazzola, Gagliardini, Marilungo, Kone).

Arbitro: Irrati.

Note: Espulso Nica al 64' per fallo da tergo, ammoniti Eder, Gastaldello, Costa, De Silvestri, Yepes e Cigarini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento