menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria-Verona 4-1: è poker blucerchiato, veneti annichiliti

Una Samp spettacolare e travolgente schianta il Verona con un 4-1 senza repliche. Partita chiusa nel primo tempo con le reti di Muriel, Zukanovic e Soriano. Nella ripresa arrivano il poker di Eder e la rete di Ionita

E' una Samp da sogno quella ammirata in questo lunch match contro il Verona. I blucerchiati tornano alla vittoria dopo tre turni con una gara sontuosa e spettacolare. Finisce 4-1. Partita già chiusa nel primo tempo: apre Muriel, raddoppia Zukanovic e tris di Soriano. Nella ripresa arriva il poker di Eder e l'inutile rete della bandiera di Ionita.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Alla lettura delle formazioni Zenga lascia tutti a bocca aperta. Sono tante le novità infatti tra le fila blucerchiate. In difesa tornano sull’out destro Cassani e al centro Silvestre. In mezzo al campo c’è il rientro del recuperato Barreto insieme al ritorno di Fernando dopo il turno di squalifica. In avanti invece chance per Carbonero schierato largo sulla destra a completare il tridente con Eder e Muriel. In panchina quindi sia Cassano che Correa. Mandorlini invece opta per un flessibile 5-3-2 con Greco al posto dell’infortunato Viviani. In avanti c’è il grande ex Giampaolo Pazzini.

E’ una Samp travolgente quella del primo tempo. All’11 sblocca la partita Muriel che approfitta di un recupero di uno scatenato Carbonero e trafigge Rafael con un rigore in movimento. Il Verona prova ad alzare la testa ma l’unica occasione degna di nota degli scaligeri è un velenoso destro di Pazzini che fa la barba al palo alla destra di Viviano. Ma poco dopo ci pensa  Zukanovic ad allontanare i fantasmi trovando il raddoppio con un tuffo di testa da centravanti puro. E’ il 2-0. I blucerchiati giocano sul velluto e nei minuti di recuperano trovano anche il tris con Soriano lanciato a rete da un assist delizioso di Eder.

La ripresa inizia così come era finito il primo tempo. I blucerchiati non sono sazi del risultato e affondano il coltello sul burro della difesa scaligera. Al 54’ arriva infatti il poker blucerchiato con Eder che servito da Muriel batte per la quarta volta Rafael con un colpo di testa ravvicinato. E’ ancora l’italo-brasiliano con un contropiede a propiziare l’occasione di una possibile manita blucerchiata. Il tiro del capocannoniere viene infatti respinto da Rafael con il pallone che rimbalza sullo stinco di Fernando e si perde sopra la traversa. C’è tempo anche per il gol della bandiera dei veneti con il colpo di testa di Ionita ma serve a ben poco. La Samp controlla e torna alla vittoria dopo tre gare. Ora testa all'Empoli nel turno infrasettimanale.

IL PAGELLONE

IL TABELLINO

Sampdoria-Verona 4-1

Reti: 11’ Muriel, 28’ Zukanovic, 46’ Soriano, 54’Eder, 75’ Ionita

Sampdoria (4-3-3):  Viviano 6; Cassani 6, Silvestre 6,5, Zukanovic 7, Regini 6; Barreto 6 (75’Ivan sv.), Fernando 7, Soriano 6,5; Carbonero 7, Eder 7 (71’Correa 6), Muriel 7 (62’Bonazzoli 6). All.Zenga. (A disp.  Puggioni, Brignoli, De Silvestri, Pereira, Moisander,  Palombo, Rocca, Cassano, Rodriguez A.).

Verona (5-3-2):  Rafael 5; Pisano 5,5 (46’Siligardi 5,5), Moras 5, Marquez 5, Helander 4,5, (47’Ionita 6,5), Souprayen 5,5; Sala 5,5, Greco 5,5, Hallfredsson 5 (58’Matuzalem 5,5); Pazzini 6, Juanito Gomez 5,5. All.Mandorlini. (A disp. Gollini, Coppola, Bianchetti, Jankovic, Zaccagni).

Arbitro: Mariani

Note: Ammoniti Juanito Gomez, Cassani, Fernando

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento