Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sampdoria

Dal selfie con la coppa al libro di Vialli e Mancini: i 30 anni dello scudetto della Sampdoria

Tante le iniziative per celebrare lo storico trionfo: i Gruppi della Sud e la Federclubs si sono dati appuntamento in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena per apporre una targa nei pressi del Bar Roma mentre la società ha allestito un palco a tinte blucerchiate in piazza De Ferrari dove i tifosi potranno accedere liberamente e scattarsi una foto-ricordo con la coppa "campioni d'Italia"

Il 19 maggio è una data storica per tutti i tifosi della Sampdoria: nel 1991 arrivò la matematica certezza del primo e unico scudetto del club blucerchiato grazie alla vittoria 3-0 contro il Lecce, un successo blindato in 29 minuti grazie ai goal messi a segno da Cerezo (2'), Mannini (13') e Villa (29') prima di una trepidante attesa in uno stadio Luigi Ferraris riboccante di tifosi ed entusiasmo per un traguardo mai raggiunto prima. 

Tante le iniziative per celebrare lo storico trionfo della Sampdoria, i Gruppi della Sud e la Federclubs si sono dati appuntamento alle ore 19 in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena per apporre una targa nei pressi del Bar Roma, luogo simbolo del dibattito che portò alla fusione di Sampierdarenese e Andrea Doria e alla nascita del club mentre la società ha allestito un palco a tinte blucerchiate (dalle ore 10 alle 20) in piazza De Ferrari dove i tifosi potranno accedere liberamente e scattarsi una foto ricordo con la coppa "campioni d'Italia" che, per un giorno, abbandonerà la sede blucerchiata.

La Federclubs ha invece invitato tutti i tifosi della Sampdoria a colorare Genova con migliaia di bandiere blucerchiate, appello che è stato raccolto in tanti quartieri della nostra città. 

Tante le iniziative anche sui social, dall’hashtag #LaNostraFavola che celebra l'impresa compiuta dai campioni della Sampd’Oro di Paolo Mantovani al filtro a tinte blucerchiate su Instagram, ma anche video, approfondimenti, documentari e ricordi dei tanti tifosi presenti in quel giorno di festa. 

La Sampdoria ha anche realizzato, con la collaborazione di "Cronache di Spogliatoio", un documentario che ripercorre la straordinaria epopea della squadra scudettata. Il racconto, affidato alla voce di Giulio Incagli, riprende le testimonianze di chi ha seguito da vicino la nascita di quel formidabile gruppo, in una narrazione che lascia a bocca aperta.

In questi giorni è infine uscito un nuovo libro, intitolato "La bella stagione", scritto da Gianluca Vialli e Roberto Mancini insieme agli altri ragazzi della Sampdoria 1990/1991. Un libro che ripercorre le tappe di quello storico campionato e che sostiene l'associazione Gaslini Onlus attraverso il ricavato delle vendite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal selfie con la coppa al libro di Vialli e Mancini: i 30 anni dello scudetto della Sampdoria

GenovaToday è in caricamento