Calcio: approvato il protocollo, ripartono anche Serie B e C

Giornate infuocate per il calcio italiano, in meno di 24 ore è arrivato l'ok dal Comitato Tecnico Scientifico sul novo protocollo della Figc e la decisione di proseguire anche Serie B e C, si fermano i Dilettanti

Giornate infuocate per il calcio italiano. Mentre Genoa e Sampdoria continuano ad allenarsi, in poco meno di 24 ore si susseguono decisioni fondamentali per il futuro del campionato, non solo quello di Serie A.

Nella serata di martedì è arrivato il tanto atteso "ok" del Comitato Tecnico Scientifico al nuovo protocollo della Figc. Ad affermarlo direttamente il ministro Vincenzo Spadafora: «Il Comitato tecnico scientifico ha approvato il protocollo della Figc per la ripresa degli allenamenti di squadra dei club di calcio».

Il 28 maggio verrà decisa la data della ripresa «Ho convocato per giovedì 28 maggio Gravina e Dalpino per decidere una data certa per la ripartenza. Decideranno le Federazioni. Se il campionato inizia, lo si fa per concluderlo. Per cui tutte le soluzioni sono importanti. Sul sito del ministero ci saranno le linee guida per la ripresa in sicurezza delle attività nelle palestre e nei centri sportivi, lo sport di base».

Serie A vicina alla ripartenza (non viene però esclusa la soluzione playoff/playout), ma c'è di più, durante il Consiglio Federale della Federcalcio di mercoledì 20 maggio è stata decisa la ripresa sia della Serie B che della tanto discussa Serie C. Niente da fare invece per i Dilettanti, che non proseguiranno. Serie B e Serie C hanno ottenuto di poter concludere il campionato entro il 20 agosto nonostante la concomitanza con le competizioni europee.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

  • È arrivata la neve: le foto

Torna su
GenovaToday è in caricamento