menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nazionali: sorridono Bjarnason e Fetfatzidis, 90 minuti per De Silvestri

Nove nazionali tra Genoa e Samp impegnati nelle gare di venerdì sera. De Silvestri in campo per tutta la gara contro la Danimarca, pochi minuti per Gilardino. Bjarnason e Fetfatzidis rimangono aggrappati al Mondiale, out la Polonia di Wszolek

Nove giocatori "genovesi" impegnati con le rispettive Nazionali. C'è chi sorride, c'è chi piange, questo è il calcio. Ottime comunque le indicazioni per Sampdoria e Genoa, in vista del prossimo incontro di serie A, rispettivamente con Livorno e Chievo.

Ma andiamo con ordine.

Danimarca-Italia 2-2: 90 minuti giocati da De Silvestri, solo otto da Gilardino, al quale Prandelli ha preferito Osvaldo. Luci ed ombre nella prestazione del blucerchiato, buona nel primo tempo, in difficoltà nella ripresa su Krohn-Dehli. In ogni caso vale il secondo gettone azzurro per l'ex terzino di Fiorentina e Lazio. Per Gilardino pochi minuti giocati, ma propositivo negli ultimi assalti azzurri, che hanno prodotto il pareggio di Aquilani.

Croazia-Belgio 1-2: in palio c'era il primo posto, in campo c'era il terzino rossoblù Vrsaljko, oggetto del desiderio di Inter, Juventus e non solo. Per lui gara difficile contro un ottimo Belgio, vincente e qualificato ai Mondiali. Il terzino di Gasperini si è pure beccato un giallo, ma la sua spinta non è mancato. Ora la sua Croazia cercherà la qualificazione tramite i playoff.

Grecia-Slovacchia 1-0: derby "rossoblù". Lo vince Fetfatzidis, pur giocando solo qualche minuti (subentra all'89' a Mitroglou). Novanta minuti di ottima fattura per Kucka, ottime indicazioni per Gasperini. La Grecia resta in corsa per il primo posto (ma la Bosnia è in vantaggio), Slovacchia eliminata da tempo.

Islanda-Cipro 2-0: l'oggetto misterioso del mercato blucerchiato in Nazionale sembra un'altra persona. Bjarnason trascina la sua Islanda al successo e soprattutto al secondo posto nel girone, per quella che potrebbe diventare una storica qualificazione ai Mondiali brasiliani. Suo l'assist sul secondo gol islandese. Ora resta confermarsi nel club.

Ucraina-Polonia 1-0: Wszolek e Salamon eliminati. I due polacchi della Samp vedono svanire le speranze Mondiali perdendo con l'Ucraina. In ogni caso zero minuti per entrambi. Salamon infortunatosi in allenamento (ne avrà per un mese) era già tornato a casao. Wszolek si è accomodato in panchina per tutti i novanta minuti. Zero anche i minuti giocati da Krsticic nell'amichevole Serbia-Giappone.

Germania-Montenegro (Under 21) 2-0: vincono i tedeschi, vince il capitano Mustafi. Solita colonna portante della Germania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento