Sport

Pallanuoto, Pro Recco in finale scudetto: sfiderà il Brescia

I biancocelesti hanno già alzato la Coppa Italia in questa stagione superando proprio il Brescia in finale (11-10) e cercheranno di conquistare il quindicesimo scudetto consecutivo e il 34esimo della loro storia a partire da mercoledì 19 maggio

Credit FotoFlash

Dopo un anno di stop (a causa dell'emergenza covid lo scodetto non è stato assegnato nel 2020) torna a giocarsi lo scudetto la Pro Recco di pallanuoto che, grazie al 19-4 rifilato al Savona nella semifinale di ritorno (16-4 all'andata), è volata in finale e sfiderà il Brescia. I biancocelesti, che hanno già alzato la Coppa Italia in questa stagione superando proprio il Brescia in finale (11-10), cercheranno di conquistare il quindicesimo scudetto consecutivo e il 34esimo della loro storia a partire da mercoledì 19 maggio, giorno in cui si disputerà la gara 1 della finalissima. 

A distanza di undici anni (era il 5 giugno 2010) la piscina "Antonio Ferro" tornerà a ospitare l'ultimo atto del campionato: si giocheranno a Recco, infatti, gara 1 e gara 2 in programma mercoledì 19 e giovedì 20 maggio. La sfidante sarà il Brescia che ha eliminato la Telimar Palermo vincendo 13-6.

Partita senza storia a Punta Sant'Anna la Pro Recco al cambio campo è già sull'11-1, con il Savona a segno solo al secondo tentativo su rigore. Poker per Aicardi e Di Fulvio, migliori marcatori in casa biancoceleste.

«Abbiamo disputato una partita molto seria, concentrati fin dall'inizio - afferma mister Hernandez -. Ora ci prepariamo per la finale Scudetto: ci attende una gara "alla morte" sportivamente parlando, affronteremo una squadra che avrà una grande rabbia dopo la finale di Coppa Italia persa e che vorrà dimostrare di poter giocare un match diverso rispetto a Palermo. Noi siamo pronti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, Pro Recco in finale scudetto: sfiderà il Brescia

GenovaToday è in caricamento