Il presidente del Coni Malagò a Genova per sostenere il progetto del nuovo palasport

Impianto completamente rinnovato in grado di accogliere eventi di richiamo internazionale. Ospiterà contemporaneamente più di mille atleti impegnati in 13 diverse discipline sportive. Il progetto è compatibile con il disegno del Blue Print e il Puc

Incontro a tre ieri mattina a Palazzo Tursi sul futuro del nuovo Palasport alla Foce. Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha confermato al vicesindaco Stefano Bernini e all'assessore allo sport Pino Boero il suo interesse per la realizzazione, in area Fiera, di un nuovo progetto di Palazzo dello sport, una struttura in grado di ospitare grandi manifestazioni sportive al coperto, anche in contemporanea.

«Un incontro molto positivo - ha detto il vice sindaco Stefano Bernini. Da parte del Coni è pervenuta un'interessante proposta operativa e la disponibilità ad aiutare il percorso delle federazioni liguri, anche attraverso il sostegno del credito sportivo. La delibera che abbiamo approvato la scorsa settimana impegna il Comune a predisporre entro il 30 aprile il programma operativo per impostare il bando internazionale».

Il Coni-Servizi, come si ricorderà, aveva fatto pervenire al Comune un'interessante proposta per la realizzazione dell'impianto e la bozza di progetto risulta compatibile con il disegno complessivo del Blueprint.

L'idea del Coni è stata recepita anche nella recente delibera di Giunta che impegna gli uffici comunali e la partecipata Spim a predisporre il programma operativo per concretizzare l'operazione Blueprint. Peraltro la proposta risulta coerente anche con lo sviluppo dei collegamenti e gli assi viari della città.

Nell'incontro di ieri mattina il presidente Giovanni Malagò ha voluto sottolineare il proprio fattivo contributo alla realizzazione dell'idea avanzata da Coni-Servizi, anche attraverso la messa a disposizione dei propri uffici e il sostegno per l'accesso ai necessari finanziamenti da parte del Credito Sportivo. 

«Il progetto presentato dal Coni - ha detto l'assessore allo sport Pino Boero - è importante e verrà preso in grande considerazione. L'obiettivo è comune, e cioè che Genova torni ad avere un grande impianto indoor, potenziato nelle sue funzioni, al servizio dello sport».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

Torna su
GenovaToday è in caricamento