Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Milano-Sanremo inedita, percorso modificato dopo la protesta dei sindaci

A pesare sono stati i problemi alla viabilità e il cluster di coronavirus, che hanno spinto i 13 sindaci del savonese a chiedere 600 steward per assicurare il distanziamento sociale. L'organizzatore della corsa ha deciso di modificare il percorso

Vincenzo Nibali primo al traguardo nel 2018

La Milano-Sanremo edizione 2020 non passerà alla storia solo per la data inedita, sabato 8 agosto, fissata dopo lo slittamento a causa dell'emergenza sanitaria, ma anche per il percorso. La presa di posizione di 13 sindaci del savonese è arrivata fino in fondo e la corsa non transiterà dalla provincia di Savona e da quella di Genova.

A pesare sono stati i problemi alla viabilità e il cluster di coronavirus, che hanno spinto i 13 sindaci a chiedere 600 steward per assicurare il distanziamento sociale durante il passaggio della Classica di ciclismo. L'organizzazione della corsa, Rcs Sport/La Gazzetta dello Sport, ha deciso così di modificare il percorso.

La corsa entrerà in Liguria dal Piemonte attraverso il colle di Nava, poi picchiata fino a Imperia attraverso Cesio, Chiusanico e Pontedassio. Il finale resta invariato con la Cipressa a 22 km dal traguardo e poi il Poggio, fino al consueto arrivo in via Roma.

A dolersi per le modifiche al tracciato non sono solo gli appassionati di ciclismo delle province di Genova e Savona, ma anche tutti coloro che vedono nella Classicissima anche una vetrina importante per il territorio, considerando le televisioni di quasi 200 Paesi al seguito della corsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano-Sanremo inedita, percorso modificato dopo la protesta dei sindaci

GenovaToday è in caricamento