Giro Padania: l'assessore Cascino condanna la violenza

Solidarietà nei confronti dei corridori da parte dell'assessore Cascino e ferma condanna di ogni atto violento e degli episodi extrasportivi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

 “Ferma condanna di ogni atto di violenza  e solidarietà nei confronti di alcuni corridori coinvolti e delle forze del’ordine ferite in un incidente, ci mancherebbe, ma  anche piena libertà  di manifestare pacificamente sventolando la bandiera tricolore al passaggio di una corsa ciclistica con forti, innegabili ricadute extrasportive”.

Gabriele Cascino, assessore allo Sport della Regione Liguria risponde così al capogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale Edoardo Rixi  che  in una agenzia, sugli episodi di ieri a Savona, anticipa iniziative nel Parlamentino ligure.

“Credo che in tutte le cose, soprattutto in tempi di crisi e di tensioni sociali come questi, serva il buon senso, da parte di tutti. Da parte dei manifestanti e degli organizzatori del Giro della Padania che hanno fatto passare sulle strade di Liguria  una bella gara ciclistica dedicata,  però, a una regione che non c’è”.

Torna su
GenovaToday è in caricamento