menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro d'Italia 2015: Liguria protagonista con quattro tappe

È stato presentato a Milano il Giro d'Italia 2015, in partenza da Sanremo il 9 maggio prossimo. La seconda tappa prevede l'arrivo a Genova. In totale sono quattro le tappe interamente liguri

«Un quarto del Giro d'Italia si svolgerà nella nostra regione ed è un fatto mai successo. Inoltre quest'anno la partenza in Liguria sostituisce il consueto debutto della corsa rosa in un paese straniero (l'anno scorso in Irlanda). Saranno 4 tappe interamente liguri, la quinta che parte comunque dalla Spezia, più la presentazione del Giro che si farà a Genova. E poi la carovana che arriva 4, 5 giorni prima. Una presenza di circa dieci giorni in concomitanza con l'avvio dell'Expo 2015, che ci permetterà di promuovere la Liguria presso il grande pubblico che verrà a Milano. Per noi è un investimento rilevante ma riteniamo di aver fatto bene a rilanciare l'immagine della regione con uno strumento come il Giro, uno dei veicoli promozionali più forti al mondo». Lo ha detto oggi, lunedì 6 ottobre, il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando intervenendo a Milano alla presentazione ufficiale del Giro d'Italia 2015 in partenza da Sanremo il 9 maggio prossimo.

«Abbiamo fatto un grande pressing per ottenere il Giro» ha proseguito Burlando.

«Abbiamo pensato di partire dalla pista ciclabile del ponente ligure. Siamo stati molto aiutati da Eddie Merckx, che era venuto a inaugurare la pista, a convincere gli organizzatori a partire da lì. È la prima volta che il Giro fa un'intera tappa su una pista ciclabile: sarà un momento di grande lancio per una pista già molto apprezzata. Poi ci saranno la tappa per Genova, quella Tigullio - entroterra - Tigullio e poi quella finale delle 5 Terre e la Val di Vara, con l'arrivo alla Spezia a partire da Chiavari. Infine si partirà ancora dalla Spezia per andare all'Abetone».

«Il 2015 è l'anno che tutti dipingono come quello della ripresa - ha spiegato il presidente -. Siccome il turismo è uno dei fattori fondamentali della nostra regione abbiamo deciso di investire, anche molto, insieme con i Comuni e, speriamo, anche gli sponsor privati, che potrebbero alleggerire il nostro impegno, lanciando la Liguria nel momento in cui comincia l'estate, speriamo meno brutta di questa ultima, e con un Expo che possa fare da traino anche per noi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento