Sport Via XX Settembre

Giro d'Italia 2015: sprint vincente di Viviani sul traguardo di via Venti

Elia Viviani, al suo primo successo in un Giro d'Italia, ha preceduto sul traguardo di via XX Settembre l'olandese Moreno Hofland, secondo, e il campione nazionale tedesco, André Greipel, entrambi del Team Lotto-Jumbo

La seconda tappa del Giro d'Italia 2015, Albenga-Genova, si è conclusa in volata con la vittoria del corridore italiano Elia Viviani, portacolori del team Sky. Il 26enne, al suo primo successo in un Giro d'Italia, ha preceduto sul traguardo di via XX Settembre l'olandese Moreno Hofland, secondo, e il campione nazionale tedesco, André Greipel, entrambi del Team Lotto-Jumbo. L'australiano Michael Matthews è la nuova maglia rosa. L'ha sfilata al compagno di squadra della Orica Greenedge e connazionale Simon Gerrans. Oggi la terza tappa Rapallo-Sestri Levante e domani la Chiavari-La Spezia.

La corsa si è accesa già alla partenza con cinque corridori in fuga: Frapporti, Lindeman, Owsian, Zhupa e Berlato. Frapporti ha tagliato per primo i due traguardi volanti di Savona e Varazze, mentre sul primo Gran Premio della montagna del Giro 2015 (Pratozanino, quarta categoria) è transitato Lindeman.

Tantissima la gente sulle strade, in festa per il passaggio della corsa. Con il passare dei chilometri i fuggitivi inziano ad accusare la fatica e il gruppo si fa sotto. In sopraelevata la velocità è elevata e si verifica una caduta, che coinvolge due uomini veloci come Pelucchi e Colbrelli, vincitore in via XX Settembre del Giro dell'Appennino 2014.

Nel frattempo i fuggitivi vengono ripresi e un'altra caduta all'interno del circuito cittadino mette definitivamente fuori dai giochi Pieter Serry della Etixx, che si ritira. Guai anche per Domenico Pozzovivo, giunto al traguardo con un ritardo di 1'09''.

In volata è un magnifico Elia Viviani quello che esce dalla scia Hofland e taglia il traguardo per primo, davanti ai due portacolori della Lotto. Lo spezzino Alessandro Petacchi è quinto. La maglia rosa cambia proprietario, ma per ora resta in casa Orica Greenedge.

L'ordine di arrivo: 1 Elia VIVIANI (Ita, Sky), 177 km in 4h13'18'', 2 Hofland (Ola) s.t., 3 Greipel (Ger) s.t., 4 Mezgec (Slo) s.t., 5 Petacchi (Ita) s.t., 6 Nizzolo (Ita) s.t., 7 Matthews (Aus) s.t., 8 Appollonio (Ita) s.t., 9 Colli (Ita) s.t., 10 Tiralongo (Ita) s.t.

Classifica generale: 1 MATTHEWS Michael 4:32:44, 2 GERRANS Simon 0:00, 3 CLARKE Simon 0:00, 4 CHAVES RUBIO Johan Esteban 0:00, 5 KREUZIGER Roman 7'', 6 CONTADOR VELASCO Alberto 7'', 7 ROGERS Michael 7'', 8 BOARO Manuele 7'', 9 ROVNY Ivan 7'', 10 TIRALONGO Paolo 13''.

MAGLIE
ROSA – Michael Matthews (ORICA GREENEDGE)
ROSSA – Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA – Bert Jan Lindeman (TEAM LOTTO NL - JUMBO)
BIANCA – Michael Matthews (ORICA GREENEDGE).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia 2015: sprint vincente di Viviani sul traguardo di via Venti

GenovaToday è in caricamento