menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona-Genoa 1-1: Suso chiama, Pazzini risponde

Arriva il terzo risultato utile consecutivo per il Genoa. Al Bentegodi di Verona i ragazzi di Gasperini passano in vantaggio con l'autorete di Coppola dopo una punizione di Suso ma si fanno riprendere da Pazzini

Buon punto del Genoa al Bentegodi di Verona dove arriva il terzo risultato utile consecutivo. Dopo essere passato in vantaggio con l'autorete di Coppola propiziata da un magistrale calcio di punizione di Suso, il Grifone si fa rimontare da Pazzini e rischia anche di perdere nel secondo tempo. 

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Per quanto riguarda l’undici di partenza Gasperini conferma le indicazioni della vigilia. Dentro De Maio al posto dello squalificato Burdisso e conferma per il tridente formato da Suso, Perotti e Pavoletti. L’unica novità è rappresentata da Dzemaili preferito a Rigoni. Nel Verona invece, con Toni e Viviani indisponibili, giocano Ionita, Rebic e Wszolek alle spalle dell’unica punta Pazzini.

E’ il Genoa a fare la gara nei primi minuti del primo tempo. La squadra di Gasperini esprime un giro palla che mette in difficoltà il Verona soprattutto sul piano del gioco che in quello delle occasioni. L’episodio che sblocca la gara arriva al 19’. Suso disegna una splendida traiettoria su punizione che sbattendo sul palo carambola addosso allo sfortunato Coppola. E’ il vantaggio rossoblù. I padroni di casa provano alla rinfusa a entrare nell’area di rigore del Grifone. A cinque minuti dal duplice fischio Ionita serve Pazzini che tutto solo e a porta praticamente vuota trafigge Perin. E’ l’1-1 che conclude i primi 45 minuti di gioco.

La ripresa inizia con il Verona che preme sull'acceleratore. Juanito Gomez rileva Rebic e ingaggia un duello con Perin. Il numero uno rossoblù sventa infatti in almeno un paio di occasioni le iniziative dall'attaccante gialloblù. Ci prova anche Wszolek che salta in velocità Perin ma la sua conclusione di sinistro colpisce solo l'esterno della rete. Il Genoa è in palese difficoltà. Gasperini inserisce il nuovo arrivato Cerci e Rigoni ma se in difesa riesce a tenere il risultato, davanti non sfonda. Finisce 1-1. 

IL PAGELLONE

IL TABELLINO

Verona-Genoa 1-1

Reti: 19’ autorete Coppola, 40’ Pazzini

Verona (4-4-1-1): Coppola 6; Sala 5,5, Moras 6, Helander 6, Pisano 5,5; Wszolek 6 (81’Jankovic sv.), Greco 5,5 (58’Siligardi 6), Hallfredsson 6, Rebic 5 (46’ Gomez 6); Ionita 6,5 ; Pazzini 6. All. Del Neri. (A disp. Rafael, Albertazzi, Winck, Emanuelson, Bianchetti, Zaccagni, Checchin, Fares).

Genoa (3-4-3): Perin 6,5; Munoz 6, De Maio 5, Izzo 6; Ansaldi 6, Rincon 6, Dzemaili 6 (59’Rigoni 6), Laxalt 6,5; Suso 6 (59’ Cerci 5,5), Pavoletti 5,5, Perotti 5,5 (68’Marchese 6). All. Gasperini. (A disp. Lamanna, Donnarumma, Capel, Ntcham, Pandev, Lazovic).

Arbitro: Rocchi

Note: ammoniti Pisano, Dzemaili, De Maio e Halfredsson

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento