VIDEO | Verona-Genoa 0-0: cronaca e highlights

Il Genoa ottiene un risultato positivo da cui ripartire. La formazione rossoblù si compatta dopo la bufera Covid ed esce imbattuta dal Bentegodi contro l'ex Juric

 

Il Genoa ottiene un punto d'oro a Verona, sale a 4 punti in classifica e guarda al futuro con maggior fiducia. Dopo giorni complicatissimi, Maran ha messo in campo una squadra solida che ha lottato con personalità e carattere. Risultato dunque positivo, considerando i 13 indisponibili causa Covid, la formazione obbligata e la panchina infarcita di giovani. Primo 0-0 della stagione in Serie A.

La cronaca del match 

I padroni di casa partono meglio, e provano subito a sfruttare la delicata situazione rossoblù. Nei primi minuti ci provano Ilic e Ceccherini, ma la mira è imprecisa. Brivido per i tifosi genoani al 23', quando Perin si allunga il pallone e per un soffio non manda in gol l'ex compagno Favilli. Nella seconda parte della prima frazione il Grifone esce fuori: il baricentro si alza, gli avversari si rendono meno pericolosi e arriva anche qualche ghiotta occasione da rete. Nel giro di tre minuti ci prova per due volte l'ottimo Rovella, prima con un calcio di punizione e poi con una conclusione al vol su cross di Shomurodov. La grande occasione arriva al 33', quando Ghiglione serve al bacio Pandev: il macedone entra in area ma si trova il pallone sul destro e si fa respingere il tiro da Silvestri. Ancora Colley e Favilli per gli scaligeri, ma dietro il Genoa tiene senza difficoltà.

Nella ripresa come prevedibile la condizione fisica cala, e il Genoa deve prevalentemente difendersi. Sale in cattedra Perin su Favilli e Colley, quindi comincia la girandola di cambi da una parte e dall'altra e il ritmo si spezza. Scamacca rileva Shomurodov (apparso volenteroso ma indietro di condizione), Bani colpito da crampi lascia il posto a Goldaniga. Agonismo sempre alto tra due formazioni che non sono al meglio della condizione, e si prova a prevalere più con il cuore che con limpide azioni di gioco. Maran inserisce forze fresche con Behrami, Ebongue e Parigini. Miracolo di Perin all'84: colpo di testa di Faraoni, l'estremo rossoblù vola in tuffo e va a deviare. I gialloblù attaccano ma senza troppa convinzione, il Genoa sa soffrire e dimostra solidità e coesione. Nel finale arrivano addirittura un paio di controffensive potenzialmente pericolose, ma non arriva il guizzo giusto. Finisce dunque 0-0, con il Genoa che conquista un punto d'oro in attesa di recuperare gli indisponibili e lasciarsi definitivamente alle spalle questa brutto periodo.

TABELLINO E VOTI

VERONA-GENOA 0-0

Verona (3-4-2-1): Silvestri 6.5; Lovato 6.5, Ceccherini 6, Empereur 6 (67' Dimarco 6); Faraoni 6.5, Vieira 5.5, Tameze 6.5 (81' Salcedo sv), Lazovic 6; Ilic 5.5, Colley 6 (81' Zaccagni sv); Favilli 5.5 (60' Kalinic 6). All. Juric.

Genoa (3-5-2: Perin 7; Bani 6 (69' Goldaniga 6), Zapata 6.5, Masiello 6.5; Ghiglione 6.5, Radovanovic 6, Badelj 5.5 (79' Behrami 6), Rovella 6.5 (79' Eboa Ebongue sv), Czyborra 6; Shomurodov 6 (63' Scamacca 6), Pandev 6 (79' Parigini sv). All. Maran.

Arbitro: Rapuano di Rimini.

Note: ammoniti Badelj, Pandev, Tameze, Ghiglione, Goldaniga

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento