menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Verona 5-2: Niang, Bertolacci e Perotti, manita da sballo al Ferraris

Cinque gol e tanto spettacolo al Ferraris. Il Genoa travolge il Verona grazia a una strepitosa prestazione di Niang, autore di una doppietta. Nella ripresa chiudono i conti Bertolacci e il solito Perotti. Ora testa al derby

Che spettacolo questo Genoa. Primo tempo con un Niang devastante, ripresa con i sigilli di Bertolacci e Perotti che rendono vana la doppietta dell'ex Toni. Secco 5-2 al Verona e aggancio momentaneo alla Sampdoria in attesa del posticipo dei cugini blucerchiati. Non c'è modo migliore per arrivare al derby di sabato sera.

Confermato il tridente con Iago Falque, Niang e Perotti, così come la novità Bergdich sulla fascia sinistra. Gasperini lascia fuori Rincon, diffidato in vista derby, e preferisce Izzo a Burdisso.

IL PAGELLONE

Il match inizia subito col botto, al 10' il Genoa passa subito, Bergdich si presenta così: discesa sulla sinistra, cross in mezzo, Agostini interviene in modo maldestro e la palla carambola in rete. Grifone in vantaggio. Passano due minuti e c'è il raddoppio: azione di prima del Genoa, Iago Falque va sul fondo da dentro l'area, cross basso e Niang da due passi firma il suo primo gol in maglia rossoblù. Verona in bambola, ma l'ex Toni è l'unico a crederci ed accorcia le distanze: corner di Lazaros, il centravanti sbuca su Izzo e di testa batte Perina. Tutto da rifare, ma con questo Niang è più facile e al 29' l'ex Milan scambia al limite con Edenilson, cross del brasiliano e colpo di testa da urlo dell'attaccante. 3-1, la Nord impazzita per Niang. Si va negli spogliatoi.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Nessun cambio nella ripresa, il Genoa sembra deconcentrato e al 57' subisce un contropiede letale con Hallfredsson che serve il solito Toni, 3-2 e sfida che si riapre. Il Verona prende coraggio, errore in fase di disimpegno del grifone ed è clamorosa la traversa colpita da Juanito Gomez con un sinistro sfiorato da Perin. Gasperini decide di cambiare qualcosa, dentro Laxalt per uno stremato Bergdich e il primo pallone toccato dall'ex Empoli è decisivo, assist geniale per Bertolacci, tiro dal limite del centrocampista ed è 4-2. Genoa sul velluto, entra anche Pavoletti, ma la manita porta la firma di Perotti, autore di un destro delicato che non lascia scampo a Benussi. Finisce qui. Cinque gol del Genoa, Niang impressionante, che spettacolo al Ferraris. E ora spazio alla lunga settimana che porta al derby di sabato sera.

TABELLINO E VOTI

Genoa-Verona 5-2

Reti: 10' Agostini (aut.), 12' e 29' Niang, 20'  e 57' Toni, 66' Bertolacci, 86' Perotti

Genoa: Perin 6.5, Izzo 6.5, De Maio 6.5, Roncaglia 6.5; Bergdich 6.5 (65' Laxalt 6.5), Kucka 6, Bertolacci 7, Edenilson 6.5; Iago Falque 7 (88' Mandragora sv), Niang 8 (74' Pavoletti 6), Perotti 7. All. Gasperini. (A disp. Lamanna, Sommariva, Burdisso, Lestienne, Panico, Rincon, Tambe).

Verona: Benussi 5.5, Pisano 5, Marques 5, Moras 5 (40' Sorensen 4.5), Agostini 5; Greco 5.5, Hallfredsson 6 (74' Ionita sv), Tachtsidis 5; Christodoulopoulos 5.5, Gomez 5 (82' Nico Lopez sv), Toni 6.5. All. Mandorlini. (A disp. Gollini, Campanharo, Brivio, Jankovic, Marquez, Martic, Fernandinho, Saviola, Valoti).

Arbitro: Damato.

Note: ammoniti Tachtsidis, Greco, Kucka, Laxalt, Pisano e Sorensen.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento