rotate-mobile
Genoa

Genoa: offerta dal Kazakistan per la società, Preziosi smentisce

L'offerta sarebbe stata presentata da un gruppo anonimo kazako legato presumibilmente all'ex difensore rossoblù Kaladze. Ma il patron genoano nega qualsiasi contatto

«Non ho ricevuto alcuna offerta dal Kazakistan» queste le parole di Preziosi circa le voci degli ultimi giorni sulla possibile trattativa per la cessione del Genoa a un gruppo kazako.

Dichiarazioni che però potrebbero essere smentite dai fatti: secondo alcuni rumors la società guidata da Preziosi avrebbe ricevuto un'offerta da una società kazaka, che avrebbe legami con l'ex difensore Kaladze, senza indicazione degli azionisti e delle persone fisiche titolari della proposta economica ma solo del capitale sociale.

Il patron genoano avrebbe così attivato i suoi legali per fare chiarezza sulla vicenda e verificare la credibilità dei soggetti coinvolti e nei prossimi giorni sarebbe in programma incontro tra le parti per l'esposizione in dettaglio dell'offerta per rilevare il club più antico d'Italia.

Preziosi non si sbilancia, anche perchè un'eventuale retrocessione del club potrebbe cambiare le carte in tavola e le cifre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa: offerta dal Kazakistan per la società, Preziosi smentisce

GenovaToday è in caricamento