menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Udinese-Genoa 1-0: Calaiò fa male al Grifone, l'autogol vale la sconfitta

Un Genoa stradifensivo non riesce a strappare un punto al Friuli per via della sfortunata autorete di Calaiò sulla punizione di Di Natale a dieci minuti dal termine. Gara noiosa, in cui i rossoblù hanno creato poco

Il Genoa torna a casa da Udine con zero punti e un bel po' di amaro in bocca. Una prestazione ultra difensiva non è bastata ai rossoblù per strappare un punticino al Friuli per via della sfortunata autorete di Calaiò, che all'80' devia in rete una punizione defilata di Di Natale. L'amaro in bocca c'è, non solo per il gol arrivato a dieci minuti dal termine, ma anche per una partita in cui forse un pizzico di coraggio in più sarebbe servito per uscire indenne (cronaca integrale).

LE PAGELLE

PREPARTITA Aveva detto niente turnover, ma in realtà era un bluff. Liverani rivoluziona il suo Genoa e manda in campo dal primo minuto Konatè al fianco di Gilardino, in panca va Calaiò. A centrocampo riposano Matuzalem e Biondini in favore di Bertolacci e Cofie. In difesa squalificato Manfredini, gioca De Maio. Sorprese anche nell'Udinese. Guidolin opta per due trequartisti, Maicosuel e Pereyra alle spalle di Di Natale, con Muriel in panchina.

PRIMO TEMPO Primo tempo soporifero, i due schieramenti speculari tendono ad annullarsi (al Genoa era già successo col Livorno) e sia Perin che Kelava vivono una buona parte di gara da spettatori. L'Udinese ci prova al 22' con il tiro a giro del "mago" Maicosuel, ma la palla termina a lato di poco. Al 30' l'occasione che fa arrabbiare i friulani: Di Natale va in gol, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Chiamata corretta. Il Genoa tiene bene il campo, ma non si rende quasi mai pericoloso. L'unico tiro porta la firma di un buon Konatè, ma Kelava è attento. Così si va negli spogliatoi sullo 0-0, risultato giusto.

SECONDO TEMPO Nella ripresa le squadre scendono in campo con gli stessi effettivi e il copione non cambia. L'Udinese però sembra "svegliarsi" dal 60' e sfiora la rete con il colpo di testa di Naldo. Il Genoa riparte in contropiede, ma non riesce mai a mettere un pallone giocabile per Gilardino. Liverani decide allora di cambiare qualcosa e manda sul terreno di gioco Biondini e Calaiò. E proprio quest'ultimo sarà suo malgrado il protagonista della gara. Siamo all'80', punizione defilata dal limite, batte Di Natale, tiro-cross, Calaiò interviene malissimo di testa e inganna Perin. L'Udinese è in vantaggio. A questo punto Liverani manda in campo Stoian, il romeno si dà da fare, il Genoa spinge, ma non riesce mai ad impensierire Kelava. L'Udinese soffre, ma porta a casa i tre punti. Per il Genoa c'è da lavorare in fase offensiva, e sabato c'è il Napoli.

Il tabellino

Udinese-Genoa 1-0

Rete: 80' Calaiò (autorete)

Udinese (3-5-2): Kelava 6, Heurtaux 6, Naldo 6.5, Danilo 6, Basta 6, Badu 6, Allan 6.5, Pereyra 6 (86' Lazzari sv), Silva 5.5, Maicosuel 6.5 (54' Muriel 6.5), Di Natale 6 (89' Zielinski sv). All. Guidolin. (A disp. Benussi, Widmer, Bubnjc, Douglas, Fernandes, Pinzi, Lopez, Milnar, Ranegie).

Genoa (3-5-2): Perin 6, Gamberini 6.5, Portanova 7, De Maio 6, Lodi 5.5, Bertolacci 5 (68' Biondini 6), Cofie 6, Vrsaljko 6, Antonini 6 (84' Stoian sv), Konatè 6 (63' Calaiò 5), Gilardino 5.5. All. Liverani. (A disp. Bizzarri, Zima, Sampirisi, Bennati, Matuzalem, Centurion, Santana, Fetfatzidis, Sokoli).

Arbitro: Orsato.

Note: ammoniti Di Natale, Portanova, Lodi e Antonini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento