menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Siena: il processo ai quattro tifosi genoani è stato rinviato al 9 gennaio

Oggi presso il Tribunale di Genova è stato fatto l'appello degli imputati. Gli Ultras sono accusati di violenza e minacce a giocatori e stewards e per aver superato indebitamente la separazione tra il settore nord e i distinti

Il processo ai quattro tifosi genoani accusati per i disordini avvenuti durante la partita Genoa Siena dello scorso 22 aprile è stato rinviato al 9 gennaio. In quell’occasione gli  ultras rossoblù imposero ai giocatori di togliersi le maglie sociali perchè non degni di indossarle.

I tifosi sono accusati per aver usato violenza e minacce nei confronti dei giocatori e di alcuni stewards, per aver superato indebitamente la separazione tra il settore nord e i distinti e per essere rimasti in quest'ultimo settore fino alla fine della partita, che si concluse 4-1 per gli ospiti.

Oggi era in programma l'appello degli imputati: Il pm Biagio Mazzeo ha indicato molti nomi fra cui quelli di quattro giocatori genoani, Rossi, Sculli, Mesto e Bovo, oltre al presidente Enrico Preziosi e all'ormai ex direttore sportivo Stefano Capozucca.

Gli avvocati Stefano Sambugaro, Davide Paltrinieri e Maria De Pascalis, difensori degli imputati, hanno indicato un centinaio di testi tra i quali i calciatori Sculli, Rossi, Bovo, Gilardino, Jorquera e Palacio e il direttore sportivo del Genoa Capozucca.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento