menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: obiettivo stella, dossier alla Federcalcio per il decimo scudetto

Il Genoa prepara un dossier per chiedere alla Federcalcio l'assegnazione dello scudetto "rubato" il 1925

Tutto vero, dopo l'assenso di Enrico Preziosi, il Genoa prepara un dossier da presentare alla Federcalcio per ottenere lo scudetto del 1925, il decimo della storia del Grifone, quello che gli darebbe la tanto ambita "stella".

Lo scudetto incriminato è ovviamente quello delle "cinque finali" con il Bologna. Prima sfida vinta dal Grifone a Bologna per 2-1, a Genova si imposero i felsinei con lo stesso risultato. La "bella" è la vera gara incriminata, si gioca su campo neutro, a Milano, il Genoa è in vantaggio per due a zero, ma su un corner per il Bologna la folla entra in campo, tantissime le camicie nere. Arbitro circonato, partita sospesa per 13 minuti con l'arbitro, Mauro, assicura al Genoa che la gara sarebbe terminata solo per questioni di ordine pubblico, ma che sarebbe stata inevitabile la vittoria a tavolino del Genoa. Così non andò, 2-2.

Servirà quindi una Gara 4, giocata a Torino, 1-1, ma la partita passò alla storia come il match delle "pistolettate" con una sparatoria in stazione in cui rimangono feriti molti tifosi del Genoa. 

Gara 5 giocata a Porta Vigentina, il Genoa ci arriva scarico per quanto avvenuto nelle gare precedenti e il Bologna fa sua la gara.

E così, dopo 125 anni di storia il Genoa ha deciso di chiedere giustizia per quello che, a detta del "The Guardian" è stata la più grande ingustizia del calcio mondiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Portuali in sciopero, riaperto lungomare Canepa

  • Scuola

    Scuola: ecco come sarà l'esame 2021 per elementari, medie e superiori

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento