Giovedì, 23 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Sassuolo-Genoa 2-1: goal di Boga, Shomurodov e Raspadori

Al Mapei Stadium prima sconfitta per Davide Ballardini. Grifone a testa alta in un match equilibrato, ma costa cara una disattenzione nel finale. Di Shomurodov il goal del momentaneo pareggio

Primo ko dell'era Ballardini. A Reggio Emilia il Genoa disputa una gara ordinata, tenendo bene il campo e rendendosi piuttosto pericoloso in fase offensiva, ma nella ripresa due lampi neroverdi firmati Boga e Raspadori decidono il match. A nulla serve il momentaneo pareggio di Shomurodov.

La cronaca del match

Gli impegni incalzano, e Ballardini opera qualche cambio rispetto all'ultima uscita. Promosso Zajc dopo la buona prestazione contro la Lazio, anche Scamacca e Lerager tornano titolari facendo rifiatare Destro e Rovella. In avvio il Genoa subisce l'iniziativa neroverde, ma riesce a ribattere colpo su colpo. Buone opportunità per gli emiliani nei primi minuti, prima con Caputo (disturbato da Perin dopo un'azione insistita) e poi con un pericoloso contropiede che sfuma per un tocco fuori misura. Il Grifone è costretto sulla difensiva (ammoniti Masiello e Criscito nei primi venti minuti), ma riesce fin da subito a rendersi pericoloso in ripartenza. Al 15' Shomurodov in ottima posizione manca l'aggancio di un soffio. Passano solo due minuti e arriva una chance clamorosa: Zappacosta per Shomurodov, conclusione sporca sulla quale riesce ad avventarsi Scamacca che batte a rete e scheggia il palo. Rispondono gli emiliani con un tentativo velleitario di Muldur che non impensierisce Perin. In questa fase Grifone attento e pronto al recupero palla, ne nascono alcune iniziative interessanti. Al 34' buon tiro di Shomurodov che da posizione decentrata colpisce l'esterno della rete, poco dopo ancora l'attivissimo uzbeko crossa per Scamacca che però impatta male con la testa. Per il Sassuolo da segnalare un tentativo di Djuricic e poco altro, tra cui l'uscita dal campo di Berardi per infortunio muscolare. Si chiude così la prima frazione, con un Genoa che soprattutto nei primi minuti ha subito la manovra da parte dei padroni di casa, ma è poi uscito alla distanza e non è stato per nulla da meno dal punto di vista delle occasioni create.

La ripresa si apre con uno spunto interessante di Shomurodov, che tiene impegnata la difesa neroverde ma non riesce a sfondare. La risposta del Sassuolo al 52' porta al vantaggio: lancio al bacio di Locatelli che pesca Boga, Masiello teme il secondo giallo e lascia troppo spazio, l'attaccante ivoriano ne approfitta e fa secco Perin. Corre subito ai ripari il tecnico rossoblù: dentro Ghiglione, Rovella e Pjaca per Masiello, Badelj e Czyborra. Il canovaccio parla di un sostanziale equilibrio che è stato rotto da un lampo improvviso, Ballardini cerca dunque di aumentare il ritmo per trovare il guizzo giusto. I rossoblù provano a riorganizzarsi, il Sassuolo ne approfitta cercando il contropiede ma Zappacosta è bravo a chiudere su Defrel. Grifone bravo a usare la testa, in tutti i sensi: al 64' azione insistita sulla trequarti, il pallone finisce a Ghiglione che pennella un perfetto cross al centro, inzuccata precisa di Shomurodov che brucia due difensori avversari e pareggia meritatamente i conti. Premiata l'audacia di Ballardini, che per qualche minuto ha sistemato la squadra con un assetto prettamente offensivo, ma poco dopo il goal dell'1-1 Goldaniga rileva Scamacca e riequilibra così l'atteggiamento tattico.

Gli emiliani non ci stanno e si rifanno sotto: grande azione di Defrel che supera Radovanovic e colpisce il palo esterno. Genoa sulle gambe in questo finale, e Ballardini prova a diminuire la pressione neroverde inserendo Destro per Zajc. All'83', però, dopo una gara piuttosto attenta dal punto di vista difensivo, arriva il regalo: Boga mette in mezzo, Raspadori in mezzo al deserto stacca indisturbato e riporta in vantaggio i suoi. Il Grifone si getta avanti per trovare il pareggio ma le energie rimaste sono pochissime. Al 92' Destro trova il goal con una bella conclusione, ma la sua posizione di partenza era irregolare. Non c'è più tempo, e il Genoa esce sconfitto dal Mapei Stadium, forse oltre i propri demeriti, in una gara equilibrata e decisa dagli episodi: su tutti l'ingenuità sul goal del raddoppio emiliano. Non c'è tempo per i rimpianti, sabato arriva il Bologna per un altro incontro fondamentale.

TABELLINO E VOTI

SASSUOLO-GENOA 2-1

Reti: 52' Boga, 64' Shomurodov, 83' Raspadori.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli 6; Muldur 6, Ayhan 5.5, Ferrari 6, Rogerio 6; Magnanelli 5.5 (58' Bourabia 6), Locatelli 6.5 (74' Obiang sv); Berardi 6 (35' Defrel 6), Djuricic 5.5 (74' Raspadori 7), Boga 7; Caputo 5 (58' Traore 6). All.: De Zerbi.

Genoa (3-5-2): Perin 6.5; Masiello 5 (58' Ghiglione 6.5), Radovanovic 6, Criscito 6; Zappacosta 6, Lerager 6, Badelj 5.5 (58' Rovella 6), Zajc 5.5 (82' Destro sv), Czyborra 6 (58' Pjaca 5.5); Shomurodov 7, Scamacca 6.5 (71' Goldaniga 6). All.: Ballardini. 

Arbitro: Fabbri di Ravenna.

Note: ammoniti Criscito, Masiello, Ayhan, Bourabia, Goldaniga, Muldur.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Sassuolo-Genoa 2-1: goal di Boga, Shomurodov e Raspadori

GenovaToday è in caricamento