Samp sconfitta dall'Empoli, Preziosi commenta: «Una buffonata»

La sconfitta casalinga della Sampdoria ha complicato i piani salvezza del Genoa, con i Toscani che si sono portati a un solo punto in classifica dai rossoblù

La sconfitta casalinga della Sampdoria ha complicato i piani salvezza del Genoa, con i Toscani che si sono portati a un solo punto in classifica dai rossoblù. Un risultato che ha fatto discutere e che non è piaciuto al presidente del Grifone Enrico Preziosi che, raggiunto dai microfoni di Primocanale ha dichiarato: "Una buffonata, al primo gol dell'Empoli ho spento la televisione".

La classifica ora preoccupa i tifosi del Genoa, anche se i rossoblù rimangono padroni del proprio destino: a due giornate dal termine rimane un solo punto di vantaggio sull'Empoli (a un certo punto della stagione erano 8, e 6 erano un paio di settimane fa) con un calendario non impossibile e il vantaggio degli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti: sfida casalinga con il Cagliari che rappresenta il crocevia di stagione, poi trasferta a Firenze contro una Viola priva di qualsiasi ambizione. L'Empoli, dal canto suo, giocherà al Castellani contro il Torino e poi andrà a San Siro per sfidare l'Inter. 

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento