menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma Genoa 1-0 | Decide un gol di Osvaldo in avvio di gara

Sconfitta di misura all'Olimpico per la squadra di Marino, che gioca alla pari per buona parte del match contro una Roma non irresistibile ma fallisce una clamorosa occasione per il pareggio con Palacio

Dopo i tre pareggi consecutivi contro Parma Lecce e Juventus il Genoa rimedia una sconfitta  contro la Roma di Luis Enrique. La squadra di Marino, in piena emergenza di formazione, ha saputo tener testa a una Roma molto positiva nel primo tempo, in calo nel secondo. Ai rossoblù è mancato il guizzo finale, il gol che avrebbe potuto riaprire una partita giocata sotto di un gol per oltre 87 minuti. Con questa vittoria i giallorossi salgono al sesto posto in classifica a quota 44, il Genoa rimane nelle parti basse a quota 33. 

CRONACA DEL MATCH La partita inizia forte: il Genoa è pericoloso dopo solo un minuto con Biondini ma la Roma al primo affondo passa in vantaggio grazie a Osvaldo, che beffa Marco Rossi con un dribling e supera Frey. 

Gli uomini di Marino sembrano subire il contraccolpo psicologico dell'immediato svantaggio e le sole azioni interessanti arrivano grazie a giocate dei singoli più che da un gioco corale, come al 12esimo, quando Palacio si libera di due difensori con una grande giocata e prova la conclusione: la palla viene deviata provvidenzialmente dalla retroguardia giallorossa in calcio d'angolo. 

La squadra di Luis Enrique non rinuncia affatto ad attaccare e cerca con insistenza il raddoppio, rendendosi pericolosa con il trio delle meraviglie Borini, Lamela e Osvaldo, ma le occasioni non si concretizzano e il Genoa si salva.

Nel finale i rossoblù si svegliano, complice una Roma più rinunciataria, e avrebbero anche l'occasione del pareggio prima con Belluschi poi con Mesto ma Stekelenburg è attento e salva il risultato.

Nell'intervallo Marino sostituisce Rossi con Jankovic,  Mesto scala in difesa al posto del capitano. Gioca meglio il Grifone nel secondo tempo, più propositivo e convinto alla ricerca del pareggio. La Roma invece diventa imprecisa nei passaggi e perde campo, restituendo al Genoa quella convizione che era mancata nella prima frazione.

La migliore occasione genoana della partita capita a Palacio al minuto 25: splendida verticalizzazione del neoentrato Jorquera per l'argentino,che solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente calciando sulla traversa.   La Roma risponde con Bojan, entrato al 14esimo al poso di Lamela: il giovane e Barcellona si rende pericoloso in più occasioni ma trova davanti a sè Sebastien Frey. Nel finale il Genoa ci prova ma la difesa romanista, oggi più attenta del solito, sventa i pericoli e la partita si chiude 1-0.

CHIAVE DEL MATCH Rispetto ad altre trasferte il Genoa subisce meno gol e gioca alla pari con gli avversari, nonostante gli evidenti problemi di formazione.  Quello che è mancato oggi è stato Gilardino, un pò in ombra, e la precisione sottoporta, anche se la Roma ha giocato meglio nel complesso. Un risultato da archiviare al più presto per i rossoblù, che devono concentrarsi subito sulle prossima importantissima partita contro la Fiorentina.

TABELLINO

Roma (4-3-1-2): Stekelenburg, Taddei, Heinze, Kjaer, José Angel; Greco (29' st Marquinho), De Rossi, Gago (42' st Simplicio); Lamela (14' Bojan); Borini, Osvaldo. Allenatore Luis Enrique

Genoa (4-3-1-2): Frey, Rossi (1'st Jankovic), Carvalho, Kaladze, Moretti; Mesto, Veloso, Biondini; Belluschi (19 st Jorquera); Palacio, Gilardino. Allenatore: Marino

Marcatori 3'pt Osvaldo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento