Preziosi: «Genoa e Samp si salveranno»

«Siamo convinti dei nostri mezzi e della nostra rosa. Non temiamo la retrocessione: poi nel calcio succede di tutto e di più». Così il numero uno rossoblù a radio1 Rai

Secondo il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, la classifica deficitaria delle due genovesi di serie A non deve preoccupare, a suo dire si salveranno entrambe. «I numeri oggi dicono questo, ma considerando le rose del Genoa e della Sampdoria io sono molto sereno. Sia noi che loro credo che porteremo a casa la salvezza», ha detto Preziosi a radio1 Rai.

«Gli ultimi risultati prima dello stop ci hanno confortato - prosegue Preziosi -. Ora ricominciare è un'incognita, ma siamo convinti dei nostri mezzi e della nostra rosa. Non temiamo la retrocessione: poi nel calcio succede di tutto e di più, ma siamo convinti di poter portare a casa una tranquilla salvezza».

Preziosi ritiene che il Consiglio Federale della Figc sia pronto a bocciare la proposta della Lega Serie A di bloccare le retrocessioni in caso di nuovo stop al campionato. «Prevedo che la nostra richiesta di un blocco delle retrocessioni in caso di nuova interruzione del campionato non venga presa in considerazione. La nostra è una proposta, un'indicazione: la Figc ha l'autonomia sufficiente per decidere e noi dobbiamo rispettarlo. Abbiamo anche chiesto in via subordinata una limitazione delle retrocessioni, ma dovremo attenerci alle decisioni della Federcalcio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Albaro: festa di compleanno notturna a Villa Gambaro, i residenti chiamano la polizia

Torna su
GenovaToday è in caricamento