Genoa

Genoa-Perugia 3-2: pazza rimonta rossoblù, Kallon evita i supplementari

Il Genoa supera il turno di Coppa Italia, nei sedicesimi affronterà la vincente di Salernitana-Reggina

Pazza rimonta del Genoa che supera il Perugia 3-2 e guadagna il pass per i sedicesimi di finale di Coppa Italia grazie al goal di Kallon, arrivato con un gran tiro a tre minuti dai supplementari. L'avversaria del prossimo turno uscirà dalla sfida tra Salernitana e Reggina. 

Inizio schock del Grifone che in dieci minuti va sotto di due goal: dopo nemmeno un paio di minuti Carretta raccoglie una respinta di Marchetti e deposita in rete da due passi (sfortunato il portiere del Genoa, la palla colpisce la testa di Vanheusden e capita sui piedi dell'avversario). Al 10' doccia fredda per i tifosi presenti sugli spalti del Luigi Ferraris con Lisi che raccoglie il cross basso di Falzerano e deposita in rete in tap-in. 

Reagisce il Grifone che ci prova con Cambiaso e poi riapre il match al 24' grazie a un calcio di rigore concesso per un fallo di mano e trasformato con freddezza da Criscito. Sulle ali dell'entusiasmo la formazione di Ballardini alza il baricentro e si rende pericolosa con Hernani. Al 39' l'episodio chiave del match con Curado che stende Bianchi al limite dell'area di rigore e viene espulso dal direttore di gara: due minuti dopo Hernani (con la complicità di Chichizola) trova il goal del pareggio con un tiro sul primo palo. Il portiere del Perugia si riscatta perima dell'intervallo con una bella parata su Bianchi.

Ballardini rivoluziona l'attacco nell'intervallo gettando nella mischia Kallon, Destro e Pandev e proprio i primi due si rendono pericolosi nei primi dieci minuti trovando però la doppia risposta di Chichizola. Il Perugia cerca di resistere e riesce a limitare le occasioni del Genoa fino al 68' quando ancora Destro, da buona posizione, calcia tra le braccia del portiere. Nel finale di gara il Genoa vuole evitare i supplementari, occasionissima Badelj all'86' e risposta in angolo del portiere, dalla bandierina schema corto e palla a Kallon che fa partire un delizioso tiro a giro che si insacca sul palo lontano fissando il 3-2. Brivido finale al 94' con un colpo di testa di Vano che sibila a pochi centimetri dal palo con Marchetti immobile.  

 GENOA-PERUGIA 3-2 | TABELLINO E VOTI

Reti: 2' Carretta, 10' Lisi, 26' Criscito (rig.), 42' Hernani, 87' Kallon

Genoa (3-5-2): Marchetti 6; Biraschi 6, Vanheusden 5.5 (92' Serpe sv), Criscito 6.5; Sabelli 6, Sturaro 5.5 (46' Kallon 7), Badelj 5.5, Hernani 6.5 (55' Rovella 5.5), Cambiaso 6; Ekuban 5 (46' Pandev 6), Bianchi 6 (46' Destro 5.5). All. Ballardini. 

Perugia (3-4-1-2): Chichizola 5.5; Dell'Orco 6, Sgarbi 5.5, Curado 4; Falzerano 6.5 (65' Rosi 6), Burrai 6.5, Lisi 6.5, Vanbaleghem 6; Kouan 6 (67' Santoro 5.5); Carretta 6.5 (42' Angella 6), Murano 6.5 (65' Vano 6). All. Alvini.  

Arbitro: Rapuano di Rimini

Note: ammoniti Burrai, Dell'Orco, Biraschi, Vanbaleghem, Pandev. Espulso al 40' Curado

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa-Perugia 3-2: pazza rimonta rossoblù, Kallon evita i supplementari

GenovaToday è in caricamento