menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Palermo 1-1: spettacolo al Ferraris, ma terzo posto che sfuma

Spettacolo al Ferraris tra Genoa e Palermo, una magia di Dybala apre il conto, Bertolacci pareggia con un bel tiro dal limite. Finirà così, sorpasso alla Samp e terzo posto mancati, ma che Genoa

Che spettacolo al Ferraris. Finisce 1-1, terzo posto e sorpasso alla Samp rinviati, ma che Genoa. E che Palermo. Apre le danze un gol stratosferico di Dybala dopo sette minuti, pareggia Bertolacci con un tiro dal limite al 30', poi occasioni a non finire, con Perin che ferma Dybala e Quaison e Vazquez che colpisce il palo. Clamorosa nel finale anche la palla gol per Pinilla che spara alto a porta vuota su cross di Antonelli. Finisce 1-1, ma che spettacolo.

Gasperini fa un cambio rispetto alle indiscrezioni della vigilia, Kucka non al meglio, gioca Iago Falque. Nel Palermo del mai amato Iachini c'è Chochev e non Quaison.

IL PAGELLONE

Primo tempo spettacolare al Ferraris, Genoa e Palermo si affrontano a viso aperto e dopo 7 minuti cambia subito il risultato: Dybala salta secco Burdisso e appena entrato in area si inventa un tiro a giro sensazionale. Perin non ci arriva e il Palermo è in vantaggio. Immediata la reazione rossoblù, gol annullato a Matri (palla uscita sul cross di Edenilson) e Perotti che inizia a fare ammattire la difesa rosanero. Ma sono proprio i ragazzi di Iachini a sfiorare il raddoppio col tiro di Laazar respinto da Perin, Dybala si avventa sul pallone, ma Marchese respinge sulla linea. Gol sbagliato/gol subito e Antonelli recupera un gran pallone, Bertolacci si inserisce nel flipper in area e con una gran botta dal limite punisce Sorrentino. Leggera deviazione di Antonelli (la Lega darà il gol al difensore). Esplode la Nord. Partita stupenda ed è ancora Dybala a sfiorare il raddoppio con un numero sensazionale con stop a seguire a saltare Burdisso, ma a tu per tu con Perin prova un colpo sotto morbido che Perin para d'istinto. Che parata del numero uno rossoblù. Da qui inizia un assedio del Genoa, Perotti salta sistematicamente gli avversari, ma Iago Falque e Matri arrivano sempre tardi con l'appuntamento sul pallone. E così si va negli spogliatoi sull'1-1, tra gli applausi della Nord.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

La ripresa inizia con un cambio significativo: Pinilla per Iago Falque, Gasperini la vuole vincere. Ma è il Palermo ad avere la prima clamorosa occasione della ripresa con un tiro di una potenza mostruosa di Vazquez che si stampa sul palo. Che brivido. Gasperini cambia ancora, fa il suo esordio Fetfatzidis per Matri, bocciate le due punte. Ma è ancora il Palermo a sfiorare il raddoppio, questa volta con il neo entrato Quaison che si avventa come un falco su un cross e impegna di testa Perin. Super Perin. Ma è solo Palermo, altra ghiotta occasione col "mudo" Vazquez che di testa conclude a lato di pochissimo. Il Genoa si sveglia e torna a far paura col cross di Antonelli per Pinilla, troppo forte e il cileno a porta vuota alza il pallone di testa sopra la traversa. Altra occasione Genoa, con Edenilson e Fetfatzidis che seminano il panico sulla destra, ma al centro Kucka non ci arriva. Solo Genoa ora, affondo di Perotti, cross per Pinilla, ma il colpo di testa termina alto. C'è spazio anche per le polemiche, al 94' cross in mezzo, Pinilla affondato al centro dell'area. Per l'arbitro non c'è nulla. Finisce qui, 1-1 al Ferraris, aggancio al terzo posto e sorpasso alla Samp rinviati, ma che Genoa.

TABELLINO E VOTI

Genoa-Palermo 1-1

Reti: 7' Dybala, 30' Bertolacci

Genoa: Perin 7, Marchese 6, Burdisso 6, Roncaglia 6.5, Edenilson 5.5, Bertolacci 7.5 (78' Kucka sv), Greco 6.5, Antonelli 6; Iago Falque 5.5 (46' Pinilla 5), Perotti 7.5, Matri 5.5 (60' Fetfatzidis 5.5). All. Gasperini. (A disp Lamanna, Sommariva, Antonini, Izzo, Lestienne, Mandragora, Mussis, Rosi).

Palermo: Sorrentino 6, Gonzalez 6.5, Andelkovic 6, Munoz 6.5, Lazaar 6.5, Maresca 5.5 (90' Ngoyi sv), Chochev 5.5 (66' Quaison 6.5), Barreto 6.5, Morganella 5.5; Vazquez 7 (83' Belotti sv), Dybala 7.5. All. Iachini. (A disp. Ujkani, Daprelà, Della Rocca, Emerson, Feddal, Pisano, Joao Silva, Terzi, Vitiello).

Arbitro: Fabbri.

Note: ammoniti Roncaglia e Greco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento