menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: presentata la nuova sede rossoblù al Porto Antico

La società rossoblù si sposta nella Palazzina San Giobatta. Si trasferiscono anche il Museo della Storia del Genoa, il Genoa Store, il ticketing e una sala multimediale per eventi e meeting aziendali

E' stata presentata questa mattina presso il salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi la nuova casa del Genoa e della Fondazione: si tratta di Palazzina San Giobatta in via Porto Antico 4, una edificio storico risalente al 16esimo seccolo, che ospiterà il Museo della storia del Genoa, il Genoa Store, il ticketing e una sala multimediale per eventi e meeting aziendali.

L'edifico, sito nel cuore del Porto Antico, vicino al Bigo e a duecentro metri dall'Acquario, si divide in quattro aree: al piano terra lo Store ufficiale del Genoa e la biglietteria, tra il primo e il secondo piano è allestito il nuovo Museo della Fondazione Genoa 1893, al secondo piano la sala trofei e una sala multimediale che la società utilizzerà per organizzare convention con i partner commerciali e appuntamenti aperti al pubblico.

Un trasferimento in una sede importante, che celebra nel migliore dei modi il 120esimo anno di vita del club più antico d'Italia: «Festeggiamo un avvenimento come i 120 anni con questo omaggio significativo alla leggendaria storia del club, alla comunità genoana e alla città di Genova» racconta sul sito ufficiale del Genoa il direttore generale Nicola Bignotti.

«La nuova casa che Genoa e Fondazione inaugureranno nei prossimi mesi è stata pensata come luogo d’incontro, socialità e aggregazione per sostenitori, club, ma anche aziende, enti e realtà del territorio: un pubblico trasversale non costituito solo di sportivi - prosegue Bignotti-. Il Genoa e la sua storia, con quel patrimonio unico di tradizioni, valori, cultura e sentimenti meritano di essere vissuti da vicino. Le opportunità che offre l’area del Porto Antico rispondono a questi propositi, tant’è che stiamo già pianificando una serie di proposte per varie tipologie di utenti. Nell’accentuazione della vocazione turistica della città e della regione, riteniamo che una visita alla casa del Genoa e al Museo possa essere di richiamo per persone con interessi variegati, oltre che un trampolino di lancio per compiere un salto di qualità nel posizionamento del marchio in Italia e all’estero. Un’operazione che rilancia il secolare binomio tra Genoa e Genova, attestando ulteriormente l’impegno della famiglia Preziosi».

Domenica il Museo della Storia del Genoa sarà aperto per l'ultima volta in Salita Di Negro 7: poi il trasferimento, che inizierà da lunedì. L'apertura è prevista dalle 10 fino a sera, l'entrata è libera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento