menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoli-Genoa 1-1: Calaiò gela i suoi ex tifosi dopo il vantaggio di Higuain

Subentrato al 20' della ripresa a Motta, Calaiò firma su punizione il pareggio dopo il vantaggio iniziale di Higuain. Napoli e Genoa si ritrovano entrambe con un punto, ma con umori diametralmente opposti

Il Genoa conquista a Napoli un punto che vale come una mezza vittoria. I partenopei si trovano così a dover recitare il mea culpa per aver buttato alle ortiche una vittoria, nel primo tempo parsa meritata. Padroni di casa subito pericolosi e in rete dopo soli 18'. A inizio ripresa Gasperini manda in campo Fetfatzidis al posto di Gilardino. L'andamento della gara e i successivi cambi daranno ragione al tecnico di Grugliasco. Buona prova complessiva del gruppo, apparso solido di fronte a un avversario di livello come lo è il Napoli.

IL PAGELLONE

PREPARTITA Gasperini gioca la carta a sorpresa e manda in campo dal 1' Beppe Sculli. Gilardino e Konaté completano il reparto offensivo. Novità anche in difesa dove De Maio e Antonini soffiano la maglia da titolare a Portanova e Marchese, ancora non al meglio. Bertolacci, Matuzalem, Motta e Antonelli presidiano il centrocampo. Benitez concede un po' di tregua a Maggio e manda in campo Revelliere. Anche Inler viene lasciato a riposo, al suo posto Behrami. I fantastici quattro Jorginho, Callejon, Hamsik, Higuain vanno tutti in campo dall'inizio, scalpitanti dalla voglia di accendere il tifo partenopeo. 

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

PRIMO TEMPO I padroni di casa partono subito forte. Al 2' Burdisso fa buona guardia su Higuain, servito al centro da Mertens. Un minuto dopo il numero 9 azzurro ci prova ancora dal limite e sfiora il palo. Poi due interventi di Perin salvano la porta rossoblù. Il Genoa tenta la reazione: al 16' Bertolacci prova da fuori, ma Reina non si fa sorprendere. Più concreto il Napoli due minuti dopo. Hamsik verticalizza in area per Higuain che batte Perin con un cucchiaio sull'uscita del portiere. La risposta del Grifone arriva con un colpo di testa di Antonelli (fuori) prima e poi con una fuga di Konaté e Fernandez a salvare sulla linea. Poi due bolidi di Higuain e Mertens, intervallati da un giallo a Matuzalem per intervento duro su Fernandez. Ammonito anche Sculli pochi minuti dopo un bel colpo di testa di Konaté, reso inoffensivo da Reina. Anche Hamsik finisce sul taccuino dell'arbitro per aver perso tempo. Un minuto di recupero e squadre negli spogliatoi con il Napoli in vantaggio.

SECONDO TEMPO Il secondo tempo si apre con Fetfatzidis al posto di Gilardino. Genoa più propositivo anche se con gravi errori in fase di disimpegno. Al 49' è Konaté a far scorrere un brivido giù per la schiena dei tifosi di casa, Albiol riesce a deviare il tiro quel tanto che basta. Lo stesso numero 33 viene ammonito poco dopo per una trattenuta su Fetfatzidis. Il greco è una spina nel fianco del Napoli: lavora bene una palla al limite, serve Matuzalem, ma il tiro è altissimo. I padroni di casa tornano a prendere l'iniziativa, ma il Genoa è messo meglio in campo e concede più raramente la conclusione agli avversari. Al 64' l'ex Calaiò rileva Motta. Al 65' occasione Genoa con Sculli: piattone sul secondo palo, fuori di un soffio. Ancora Sculli 5' più tardi, stavolta Reina fa sua la sfera. Cambia anche Benitez, dentro Insigne per Hamsik. Callejon si aggiusta la palla con un braccio e correttamente l'arbitro lo sanziona con il giallo. Calano i ritmi e Gasperini si gioca la carta Centurion per Sculli. Dentro anche Inler per Jorginho. All'86' Calaiò mette la sua firma sulla partita con una punizione vincente che vale il pari momentaneo. Pandev rileva Mertens, ma il Napoli sembra accusare il colpo. Dopo tre minuti di recupero, Banti dice che può bastare così.

Il tabellino

Napoli-Genoa 1-1
Reti: 7' Higuain, 83' Calaiò

Napoli: Reina 5,5, Reveillere 5,5, Fernandez 6,5, Albiol 6, Ghoulam 5,5, Behrami 6,5, Jorginho 5,5 (79' Inler sv), Callejon 5,5, Hamsik 6 (72' Insigne sv), Mertens 6 (85' Pandev sv), Higuain 6,5. (A disp. Contini, Colombo, Henrique, Britos, Maggio, Dzemaili, Radosevic, Zapata). All.: Benitez 6.

Genoa: Perin 6, Motta 5,5 (63' Calaiò 7), Burdisso 6, De Maio 5,5, Antonini 6, Matuzalem 5,5, Bertolacci 5,5, Antonelli 6,5, Konate 6,5, Gilardino 5,5 (46' Fetfatzidis 6), Sculli 6 (78' Centurion sv). (A disp. Bizzarri, Albertoni, Cofie, Marchese, De Ceglie, Sturaro, Cabral, Portanova). All.: Gasperini 6.5.

Arbitro: Banti di Livorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento