Genoa: omaggio a Milito con il Parma nel mirino

Il Genoa omaggia Diego Alberto Milito con gli auguri per il suo 41esimo compleanno e si prepara al ritorno in campo, martedì 23 giugno al Ferraris arriva il Parma

Il 12 giugno non sarà mai un giorno come tutti gli altri per il Genoa. Il 12 giugno del 1979 nasceva infatti Diego Alberto Milito, il “Principe” diventato re sotto la Lanterna. I rossoblù non hanno fatto mancare l'omaggio all'ex bomber rossoblù con un bel post su tutti i propri canali

Giocate da Principe, un ritorno da re. La storia di Diego Milito, nato il 12 giugno del ’79 a Bernal, richiama alcuni dei momenti più felici dell’era Preziosi. Classe purissima, gol da leggenda. Sessanta in maglia rossoblù (57 in campionato, 3 in Coppa Italia), racchiusi in due stagioni e mezza e in una doppia parentesi (dal gennaio 2004 all’agosto 2005, poi nel 2008/09). Un robot dalle parti delle aree di rigore, tra i precursori della realtà aumentata. Con quegli occhioni sgranati verso i 7,32 mt., pareva che allargasse la lunghezza delle porte. Quelle che sfondava di precisione, astuzia, potenza. L’unico giocatore, nella storia delle stracittadine della Lanterna, a realizzare una tripletta in una singola partita. Una carriera piena di titoli, soddisfazioni ed emozioni. Dentro e fuori del campo. La sera del ritorno a Genova, nell’estate 2008, ad attenderlo in zona aeroporto trovò la corte di migliaia di supporter in festa. Una notte indimenticabile. Giocate da Principe, un ritorno da re.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo continua la preparazione in vista del primo impegno ufficiale, ovvero Genoa-Parma, in programma martedì 23 giugno alle ore 20.45. Tutta la squadra, ad eccezione di Radovanovic, è a disposizione di mister Nicola. Grande curiosità per la prima formazione che l'ex tecnico di Udinese e Bari metterà in campo, partire con il piede giusto sarebbe fondamentale in vista di una lotta salvezza in cui il Genoa dovrà fare a meno del proprio dodicesimo uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento