menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: ecco Konatè, Vrsaljko e Santana; vicino Rafati del West Ham

Giorni caldi sul fronte calciomercato in casa Genoa. Il presidente Enrico Preziosi ha regalato tre nuove frecce alla faretra di mister Liverani. Si tratta di Moussa Konatè, Sime Vrsaljko e Mario Santana

Giorni caldi sul fronte calciomercato in casa Genoa. Il presidente Enrico Preziosi ha regalato tre nuove frecce alla faretra di mister Liverani. Si tratta di Moussa Konatè, Sime Vrsaljko e Mario Santana. Il primo è un attaccante senegalese, che proviene dal Krasnodar, società della Premier League Russa. Alle Olimpiadi di Londra 2012 ha segnato cinque reti in quattro gare.

Per Vrsaljko, proveniente dalla Dinamo Zagabria, il presidente Preziosi ha già speso parole di elogio: «lo considero uno dei difensori più promettenti in Europa». Santana è invece una vecchia conoscenza del calcio italiano, a cui è rimasto legato dal 24 marzo 2002, giorno del suo esordio in serie A nella partita Venezia-Atalanta fra le fila dei lagunari.

Il nome nuovo è quello di Jami Rafati (classe '94) giovanissimo centrocampista recentemente svincolato dal West Ham. La trattativa fra i due club pare ben avviata. Nel frattempo sono iniziati al Signorini di Pegli i primi test atletici in vista della partenza per il ritiro di Neustift prevista per sabato mattina.

Visite mediche invece all'istituto Baluardo per quattro nuovi arrivi, tra cui due ritorni quello di Davide Biondini dall'Atalanta e del centrocampista Isaac Cofie dal Chievo. Sempre più probabile anche il ritorno di Boakye. Primo impatto invece con la città e con il centro sportivo per Giovanni Marchese, esterno sinistro svincolatosi dal Catania e per Sebastien De Maio, difensore francese nell'ultima stagione al Brescia.

I due si sono presentati ai loro nuovi tifosi. «Perché il Genoa? È stata la prima società a insistere tanto per avermi - ha spiegato Marchese -. Mi sono sentito gratificato da tutta questa fiducia nei mei confronti. Piazza importante, tradizioni da grande club. I tre mesi di squalifica passeranno in fretta, voglio guardare avanti, concentrarmi sugli allenamenti in vista del rientro. Antonelli? Nessuna concorrenza, l'ultima parola è del mister. Lodi? Mi farebbe piacere ritrovarlo, conoscete le sue qualità, che razza di classe abbia. Magari».

Proprio a proposito del centrocampista pare che lo scambio per portare Francesco Lodi a Genova e Tachtsidis in Sicilia stia per andare in porto. Già oggi potrebbe arrivare l'annuncio.

Anche De Maio ha fatto subito trapelare la sua soddisfazione per l'approdo in rossoblù. «Questa è una opportunità importante, sta a me dare il massimo e cercare di sfruttarla».

Nel frattempo gli uomini mercato stanno perfezionando alcune operazioni in uscita come quelle relative a Zé Eduardo, Birsa, Ribas, Tozser, Jorquera e Seymour. In partenza anche Frey ed Emiliano Moretti. Preziosi ha annunciato che per il 90 per cento la squadra è fatta, ma, conoscendo il presidente rossoblù non è da escludere ancora qualche colpo a sorpresa.

Da non dimenticare che c'è sempre un certo Marco Borriello pronto a tornare a vestire i panni rossoblù. Ma l'ingaggio di Alberto Gilardino, decisamente inferiore, ha fatto al momento propendere per l'ex Bologna. Sempre che la Roma, come chiesto dal Genoa, non decida di accollarsi parte dell'ingaggio di Borriello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento