menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livorno-Genoa 0-1: Antonelli dà la scossa, il Grifone scavalca il Milan

Con un gol di Antonelli in avvio di gara il Genoa espugna il campo del Livorno e raggiunge quota 30 punti in classifica superando il Milan. Gara difficile, ma ben interpretata dall'undici di Gasperini

Un gol di Antonelli e tanta sofferenza regalano al Genoa una vittoria tutto cuore in quel di Livorno. La rete decisiva arriva al decimo con il terzino rossoblù, oggi schierato nel tridente, che ribadisce in rete la respinta di Bardi su Gilardino. Genoa tutto cuore nella ripresa, soprattutto nel finale quando il forcing del Livorno si è fatto sentire. Tre punti d'oro che valgono il riscatto dopo il derby, 30 punti in classifica e un'ottima decima posizione col sorpasso al Milan.

IL PAGELLONE

PREPARTITA Si rivede finalmente capitan Portanova dal primo minuto (ultima presenza a Cagliari nel 2013) e Vrsaljko sulla fascia destra. Marchese al posto di Antonini per via del forfait dell'ultimora dell'ex Milan. In attacco Konatè preferito a Fetfatzidis. Nel Livorno ancora esclusione dall'undici titolare per Belfodil, in attacco c'è Emeghara. Arbitra Gervasoni.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

PRIMO TEMPO Il Genoa parte fortissimo e al 10' passa: punizione di Matuzalem, dopo un batti e ribatti Bardi chiude su Gilardino, ma non può far nulla su Antonelli che da due passi insacca. Il Livorno è scosso, ci prova da fuori, ma Perin è sempre attento. Paulinho e Benassi, sprecano da dentro l'area, più incisivo invece il Genoa che con Konatè sfiora il raddoppio. L'ultima occasione del primo tempo è di marca livornese, ma Emeghara conclude a lato. Primo tempo 0-1.

SECONDO TEMPO Ripresa senza cambi, ma il Livorno preme subito sull'acceleratore. Perin salva prima su Benassi, poi si supera su Mesbah. Il Livorno ci crede, Gasperini corre ai ripari e manda in campo Motta (esordio per lui) e Sturaro. Al 73' gli sforzi dei toscani sono pramiati, ma il gol di Emeghara viene annullato per fuorigioco. Di Carlo è una furia e viene espulso. Entra anche Cabral, il Genoa soffre e nel finale ci pensa Portanova a salvare sulla linea il colpo di testa a botta sicura di Paulinho. E' la parola fine alla gara, un Genoa tutto cuore ottiene la prima vittoria in trasferta del 2014, riscatta il derby e supera il Milan in classifica.

Il tabellino

Livorno-Genoa 0-1

Rete: 10' Antonelli

Livorno: Bardi 6, Emerson 6.5, Ceccherini 6, Coda 5.5, Luci 6, Mesbah 7, Greco 6 (71' Duncan 6), Piccini 5 (59' Belfodil 5), Benassi 6.5, Paulinho 6, Emeghara 6 (87' Borja sv). All. Di Carlo 5.5. (A disp. Aldegani, Anania, Gemiti, Valentini, Rinaudo, Mosquera, Castellini, Biagianti).

Genoa: Perin 7.5, Burdisso 6.5, Portanova 7, Marchese 6.5, De Ceglie 6.5 (62' Sturaro 5.5), Matuzalem 6.5, Bertolacci 6 (74' Cabral sv), Vrsaljko 5 (50' Motta 6), Konatè 6, Gilardino 6, Antonelli 7. All. Gasperini 6.5. (A disp. Albertoni, Bizzarri, Calaiò, Centurion, Cofie, De Maio, Fetfatzidis, Sculli).

Arbitro: Gervasoni.

Note: ammoniti Coda, Mesbah, Greco, Piccini, Portanova, Burdisso e Sturaro. Espulso al 73' Di Carlo per proteste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento