menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Livorno 0-0, le pagelle: Vrsaljko certezza, Lodi da dimenticare

Il Genoa conquista un punticino contro il Livorno al termine di una sfida combattuta, ma priva di grandi occasioni. Vrsaljko si conferma ad alti livelli, Stoian entra e cambia la gara. Da dimenticare la serata di Lodi

La solita storia del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Il pareggio ottenuto dal Genoa col Livorno è di difficile interpretazione. Il grifone gioca una buona gara, ma si annulla con la squadra di Nicola. Pochissime le occasioni da rete (leggi la cronaca), una, enorme, nel finale con Calaiò che ha sparato un colpo di testa in bocca a un super Bardi. Ottima, ancora una volta, la prestazione del terzino destro Vrsaljko. Al contrario, da dimenticare la serata di Lodi, che non azzecca un passaggio, tanto che Liverani lo toglie al 54'. Impressionante l'impatto sul match di Stoian, ottimo tra le linee e devastante sulla fascia. Suoi i cross con cui il Genoa ha sfiorato la rete.

MIGLIORI TODAY

Vrsaljko voto 7: ancora una prova impeccabile dell'esterno destro croato. Non sbaglia praticamente un pallone, attacca e difende con una facilità di corsa disarmante. L'Inter continua a tenerlo d'occhio, rispetto a Jonathan è davvero di un'altra categoria.

Stoian voto 7: venti minuti giocati, venti minuti giocati bene. Entra e spacca la partita. Punizione al bacio per la testa di Manfredini (traversa), dribbling fulmineo e cross per la testa di Calaiò (miracolo di Bardi). Le uniche due azioni del Genoa portano la sua firma. Da tenere in (grande) considerazione

Gamberini voto 6,5: gara diligente dell'ex Napoli. Un suo intervento vale come un gol, quando riesce in velocità a togliere il pallone a un Siligardi già pronto per una facile conclusione a rete. Esce stremato a tre minuti dal termine, ma che partita.

PEGGIORI TODAY

Lodi voto 4: incredibile, ma vero. Anche Lodi sa giocare male. Dopo la grande partita fatta contro la Samp, il regista basso rossoblù inciampa in una serata "no". Sbaglia ogni passaggio possibile dal primo minuto fino al 54', ovvero fino a quando uno spazientito Liverani lo toglie per dare spazio a Cofie. Lodi esce a dir poco arrabbiato, ma, ci auguriamo, soprattutto con se stesso.

Perin voto 5,5: insufficienze a portieri che non prendono gol se ne vedono poche. Ma, a nostro avviso, Perin stasera ha dato poca sicurezza al reparto, respingendo in modo a volte maldestro, i (pochi) tiri degli avanti amaranto. Fa venire i brividi alla Nord ogni qual volta tocca la palla di piede, ma qui forse i mugugni sono esagerati. Diamogli tempo

Gilardino voto 5,5: prima (mezza) bocciatura per l'attaccante. Contro il Livorno gli arrivano pochissime palle giocabili, ma il Gila non riesce mai a divincolarsi dalla marcatura di Rinaudo e soci. Nervosissimo nella ripresa, si becca un cartellino giallo per proteste evitabili.

Tutti i voti

Genoa: Perin 5.5, Portanova 6.5, Gamberini 6.5 (87' Fetfatzidis sv), Manfredini 6, Vrsaljko 7, Lodi 4 (54' Cofie 5.5), Matuzalem 6 (71' Stoian 7), Biondini 6, Antonini 5.5, Calaiò 6, Gilardino 5.5. All. Liverani 6.5.

Livorno: Bardi 6.5, Ceccherini 6, Coda 6.5, Rinaudo 6.5 (86' Emerson sv), Mbaye 6, Luci 6.5, Biagianti 6 (24' Duncan 6.5), Greco 6.5, Schiattarella 6, Paulinho 5, Emeghara 4 (69' Siligardi 5,5). All. Nicola 6.5.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento