menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juventus-Genoa 2-0: solito rigore e Tevez, un brutto grifone è ko

Un brutto Genoa, quasi mai pericoloso, perde 2-0 a Torino tra le polemiche. Sblocca la gara un rigore inesistente segnato da Vidal (il fallo era fuori area). Raddoppia Tevez. Perin evita che il passivo sia molto più pesante

Un brutto Genoa perde 2-0 a Torino contro la Juventus, ma ancora una volta sono le polemiche a farla da padrone. La gara infatti è stata sbloccata al 22' dal calcio di rigore di Vidal. Calcio di rigore fischiato per un atterramento di Asamoah ad opera di Biondini, ma il fallo era nettamente fuori area. Dopo quattordici minuti la magia di Tevez chiude già l'incontro al 36'. Genoa impalpabile in attacco, la Juventus vince con merito (nonostante il rigore) e non rischia mai. Ora il Genoa ricomincia a guardarsi alle spalle. E la Samp è sopra.

LE PAGELLE

PREPARTITA Gasperini conferma le indiscrezioni della vigilia e schiera un Genoa copertissimo. 4-5-1 per il grifone, Gilardino unica punta, Bertolacci preferito a Lodi. Torna Antonelli titolare dal primo minuto. Confermato Marchese. Nella Juventus ci sono sia Buffon che Pirlo. In attacco Llorente spalla di Tevez. Formazione tipo per i bianconeri, escluso Marchisio.

PRIMO TEMPO La Juve parte fortissimo e ci vuole un super Perin per bloccare Llorente e Tevez. Il Genoa non riesce a costruire e un bolide di Vidal, lasciato colpevolmente tirare dal limite, si infrange sulla traversa. Al 22' l'episodio chiave: Biondini sgambetta Asamoah, Doveri fischia il rigore. Il contatto in realtà era avvenuto fuori area. Batte Vidal e la Juve è in vantaggio. Due minuti più tardi ci pensa ancora Perin a tenere in gara il grifone con una super parata su Pirlo, che da solo ubriaca tutta la difesa rossoblù. Il Genoa non riesce ad offendere e la Juve raddoppia: gran numero di Tevez, servito da Asamoah, l'Apache salta secco Vrsaljko e supera un incolpevole Perin. 2-0 Juventus. Asamoah vicino al tris, ma all'intervallo è 2-0.

SECONDO TEMPO Gasperini cambia, fuori Antonelli (impalpabile) e Gilardino (mai servito), dentro Fetfatzidis e Konate. Ma il canovaccio non cambia: doppio miracolo di Perin su Tevez e Llorente. La Juventus abbassa i ritmi e il Genoa non fa nulla per rialzarli. Buffon spettatore non pagante, entra anche Centurion ma la gara non cambia. Finirà così, 2-0. Prima sconfitta per Gasperini, la Samp sorpassa i cugini e il Genoa inizia a guardarsi alle spalle.

Il tabellino

Juventus-Genoa 2-0

Reti: 22' Vidal (rig.), 36' Tevez

Juventus (3-5-2): Buffon 6, Chiellini 6.5, Bonucci 5.5, Barzagli 6.5, Isla 5, Vidal 7.5 (87' Padoin sv), Pirlo 6.5, Pogba 6, Asamoah 6.5 (73' Deceglie 6), Tevez 7.5, Llorente 5.5 (75' Giovinco 6). All. Conte. (A disp. Storari, Rubinho, Caceres, Marchisio, Motta, Ogbonna, Peluso)

Genoa (4-5-1): Perin 8, Antonini 5, Portanova 5, Manfredini 5, Marchese 5.5, Vrsaljko 5.5, Biondini 4.5, Kucka 4.5, Bertolacci 4 (79' Centurion sv), Antonelli 5 (46' Fetfatzidis 5), GIlardino 5.5 (46' Konate 5). All. Gasperini. (A disp. Bizzarri, Donnarumma, Cofie, De Maio, Gamberini, Lodi, Sampirisi, Stoian, Sturaro).

Arbitro: Doveri.

Note: ammoniti Tevez e Fetfatzidis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento