menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inter-Genoa 3-1: primo tempo regalato, il Grifone si sveglia troppo tardi

Un tempo regalato all'Inter e il Genoa affonda a San Siro. Palacio e Icardi colpiscono in 45 minuti inguardabili dei rossoblù, molto meglio nella ripresa, Izzo la riapre nel finale, ma Vidic la richiude a due dal termine

Il Genoa si sveglia troppo tardi e paga a caro prezzo un primo tempo non giocato a San Siro. Vince l'Inter, vince meritatamente 3-1, al Genoa rimangono i rimpianti di 45 minuti non disputati e una rosa che in attacco, dopo la cessione di Pinilla, risulta carente. L'ex Palacio e Icardi sbloccano nel primo tempo, ottima reazione dei rossoblù nella ripresa, Izzo riapre tutto all'85' dopo una traversa clamorosa di Lestienne, ma all'88' è Vidic a richiuderla. Niente da fare, vince l'Inter. Amaro il pranzo a San Siro.

Nessuna sorpresa nell'undici di Gasperini, Lestienne nel tridente con Iago Falque e Matri, Rincon preferito a Sturaro, Izzo in difesa al posto dello squalificato Roncaglia. Nell'Inter formazione spregiudicata con Guarin in mediana e Podolski titolare. In panchina il nuovo acquisto Shaqiri.

IL PAGELLONE

La gara inizia subito fortissimo, Icardi pescato sul filo del fuorigioco impegna severamente Perin, che risponde alla grande. Reazione immediata del Genoa con Antonelli, super Handanovic. Preludio al gol, lo trova l'Inter. Guarin scavalca la difesa, Icardi in girata chiama Perin al miracolo, ma Palacio brucia tutti sulla ribattuta e da due passi firma il gol dell'ex. Inter in vantaggio. Genoa in grande difficoltà, Guarin ed Hernanes mettono in difficoltà la difesa rossoblù e al 39' l'Inter raddoppia: calcio d'angolo di Hernanes, difesa di Gasperini immobile, salta Icardi e di testa fa 2-0. Grifone non pervenuto, primo tempo con l'Inter sopra di due reti.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

La ripresa inizia senza cambi, ma piove sul bagnato per Gasperini: si ferma Matri per un guaio muscolare al polpaccio, in panchina i rossoblù non hanno alternative, entra quindi Kucka. Genoa senza punte. Ma finalmente al 55' arriva un serio pericolo per Handanovic, tiro a giro di Iago Falque, lo sloveno si supera e sventa in angolo. Cambia la partita, il Genoa prende coraggio e colleziona palle gol. Bertolacci va vicino alla rete con un tiro dal limite deviato, sul corner ancora Antonelli pericoloso, ma al 60' è clamorosa la traversa colpita da Lestienne in girata. Tutto un altro Genoa, il grifone spinge, ancora Bertolacci sfiora la rete, ma bisogna aspettare l''85' per vedere il gol della speranza: corner rossoblù, Tino Costa impegna Handanovic, non perfetto. La ribattuta è sui piedi di Izzo che gonfia la rete trovando il suo primo gol in Serie A. Potrebbero essere cinque minuti di passione e invece dopo tre minuti l'Inter la richiude. Corner per i nerazzurri questa volta, sbuca la testa di Vidic, migliore in campo, e 3-1 Inter. Game over a San Siro, non basta un buon secondo tempo del Genoa. Vince l'Inter, per il grifone troppi errori in difesa e la sensazione che qualcosina in attacco, in termini numerici, manchi. Urge intervenire sul mercato.

TABELLINO E VOTI

Inter-Genoa 3-1

Reti: 12' Palacio, 39' Icardi, 85' Izzo, 88' Vidic

Inter: Handanovic 6.5, D'Ambrosio 6, Andreolli 6.5, Vidic 7.5, Campagnaro 5.5; Medel 5.5 (86' Khrin sv), Guarin 7, Podolski 6, Palacio 6.5 (65' Kuzmanovic 6), Hernandes 6.5 (73' Obi 6), Icardi 6.5. All. Mancini 7. (A disp. Berni, Carrizo, Dodo, Donkor, Khrin, Mbaye, Mvila, Puscas, Shaqiri).

Genoa: Perin 7, Izzo 6.5, De Maio 5, Burdisso 5, Antonelli 6, Rincon 5.5 (79' Fetfatzidis sv), Bertolacci 6 (82' Tino Costa sv), Edenilson 5.5, Iago Falque 6, Lestienne 6, Matri 5.5 (52' Kucka 5.5). All. Gasperini 5.5. (A disp. Lamanna, Prisco, Antonini, Tino Costa, Fetfatzidis, Mandragora, Rosi, Sturaro).

Arbitro: Russo.

Note: ammoniti De Maio, Bertolacci e Campagnaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento