menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: tifosi in corteo prima della partita contro il Pescara

I supporters rossoblù si incontrano prima del match per raggiungere in massa lo stadio Ferraris. Appuntamento alle 13.30 in piazza delle Americhe

Genoa Pescara è una delle quattro finali che la squadra di Ballardini deve affrontare da qui alla fine del campionato. Una partita da vincere a tutti i costi per sperare nella salvezza, traguardo che prima della vittoria in trasferta contro il Chievo sembrava davvero difficile.

Le speranze sono aumentate, ma il Grifone deve portare a casa tre punti e guardare al risultato del Palermo, impegnato nella tasferta di Torino contro la Juventus. Lo sanno bene i tifosi, che si stanno organizzando in vista della partita: domenica i supporters rossoblù si incontrano in piazza delle Americhe per un corteo pre match.

Ecco il testo del comunicato della Tofoseria Organizzata:

IL GRIFONE HA BISOGNO DI NOI!!! Mai come adesso dobbiamo essere tutti uniti, per un solo obiettivo: VINCERE!!! Domenica 5 maggio alle ore 13.30 diamo appuntamento a tutti i genoani in piazza delle Americhe (vicino alla stazione di Brignole) per arrivare poi allo stadio tutti insieme in corteo!!! Invitiamo tutti a presentarsi in corteo come allo stadio con una bandiera...piccola o grande che sia...e con la maglia del Genoa!!! E' un piccolo gesto che vi chiediamo per colorare il Tempio e per dimostrare ancora una volta che la parte migliore del calcio sono i tifosi, quelli come noi...che non mollano mai e che niente e nessuno può comprare!! La sciarpa, la maglietta, una bandiera i simboli della nostra fede incrollabile!!! Forza!!! Facciamo tremare i muri del Tempio e innondiamoli dei nostri colori!!! E se il destino è contro di noi...peggio per lui!! I diffidati inoltre rinnovano l'invito a seguire la partita tutti insieme in piazza Alimonda! CON IL GENOA ....FINO ALLA FINE!!! CARICA RAGAZZI!!!!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento