menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Parma: Gilardino ancora fuori, recuperano Constant, Kucka e Moretti

Il bomber prova a forzare i tempi del recupero, ma sarà difficile la sua presenza in campo contro gli emiliani. Pronto Zè Eduardo. A centrocampo c'è abbondanza con Belluschi a contendere una maglia da titolare ai rientranti

Catania, Atalanta e Chievo. In tre partite il Genoa di Marino ha collezzionato zero punti. Sabato 25 febbraio alle 18 al Ferraris arriva il Parma. L'obiettivo fondamentale è quello di tornare a muovere la classifica. Il bel gioco può forse aspettare, ma servono punti, subito.

Nel dopo partita con i clivensi, il tecnico rossoblù ha ribadito l'importanza di un giocatore come Gilardino. Il bomber rossoblù difficilmente sarà a disposizione contro gli emiliani. Alberto continua il lavoro differenziato in compagnia di Antonelli, Bovo e Mesto.

Buone notizie per quanto riguarda Moretti, rientrato stabilmente in gruppo. Anche se il suo impiego non è scontato contro i gialloblù. Assenti per squalifica Biondini e Sculli, da segnalare il recupero di Constant, che ha smaltito i postumi di una distorsione cervicale.  Kucka, uscito anzi tempo nel corso dell'ultima partita, non ha particolari problemi. Lo slovacco è fresco di convocazione in nazionale per la partita del 29 febbraio a Bursa, contro la Turchia.

In assenza di Gilardino, al fianco di Palacio dovrebbe prendere posto Zè Eduardo. Il brasiliano è consapevole di dover ancora dimostrare il suo valore. «L’approdo nel campionato italiano, certo, lo immaginavo, speravo che fosse diverso - racconta l'attaccante -. Prima di partire per l’Italia, ero stato pre-selezionato per la Seleçao. Purtroppo gli infortuni mi hanno messo fuori gioco, sono stato sfortunato. Se ero triste, era dovuto solo a quello. Perché qui sono stato accolto bene e ringrazio i compagni, che mi hanno sempre fatto sentire uno del gruppo. In pratica ho perso sei mesi, mi dispiace. Mi manca il ritmo partita. Ma voglio dare il massimo, per ripagare tutti».


Sul fronte societario, il gip di Genova Massimo Cusatti ha archiviato l'inchiesta nei confronti del presidente Enrico Preziosi. La vicenda era nata dalla denuncia per truffa presentata dall'ex patron del Venezia Luigi Gallo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento