VIDEO | Genoa-Lazio 1-1: rigore generoso di Immobile, poi Destro acciuffa il pari

Pareggio convincente per i rossoblù, che subiscono nettamente la Lazio nel primo tempo ma riescono a riequilibrare il risultato nella ripresa grazie a una prestazione positiva. Destro risponde a un calcio di rigore di Immobile

 

Dopo la bella vittoria di La Spezia, il Genoa prosegue nel cammino di crescita strappando un buon pareggio alla Lazio di Inzaghi. Nel primo tempo supremazia totale biancoceleste, concretizzata dal calcio di rigore trasformato da Immobile, ma nella ripresa i cambi di Ballardini trasformano la squadra e arriva quindi il meritato pareggio di Destro dopo una grande azione di Shomurodov. Punto sicuramente positivo contro un avversario di livello, lascia ben sperare soprattutto il cambio di passo fatto vedere nel secondo tempo.

La cronaca del match

Ballardini inserisce il ristabilito Zapata per Radovanovic al centro della difesa, quindi dà fiducia a Zappacosta e Rovella. Pjaca in attacco prende il posto dell'acciaccato Pandev. Risponde la Lazio con il solito 3-5-2 speculare al Grifone, per una gara che si prospetta dunque decisa dai singoli duelli. I biancocelesti partono meglio, e fin da subito tengono in mano il match. Czyborra chiude su Lazzari, quindi colpo di testa di Marusic che finisce a lato. Genoa in sofferenza, e al 13' arriva il primo episodio decisivo: Zapata anticipa di testa Milinkovic-Savic, che frana a terra al limite dell'area. Calvarese concede punizione dal limite, quindi rivede l'azione al VAR e opta per il rigore. Il difensore rossoblù è sicuramente scomposto, ma il suo intervento sembra più che altro far valere il fisico seppur in maniera rude. Dal dischetto l'ex Immobile non sbaglia, confermando la statistica che vede il Luigi Ferraris come il suo stadio preferito in trasferta. La reazione rossoblù fatica a farsi vedere, ed è sempre la squadra di Inzaghi a fare la partita. Milinkovic-Savic e Luis Alberto ci provano con due calci di punizione fuori misura, quindi si rende pericoloso anche Lazzari che però non trova la porta. Si fa male Zapata, e Ballardini butta nella mischia Radovanovic che bene ha fatto al Picco. Al 40' ennesima opportunità per gli ospiti, con Immobile che riceve palla in profondità e prova l'immediata conclusione fuori di pochissimo. In finale di primo tempo si vede per la prima volta anche il Genoa: Pjaca supera Radu e prova il tiro sul primo palo dove Reina è attento.

Nell'intervallo dentro Zajc e Shomurodov per Rovella e Pjaca, e la gara sembra da subito decisamente più aperta. La Lazio è sempre pericolosissima con Immobile sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma anche il Grifone si affaccia con molta più convinzione nell'area di rigore avversaria. Ci prova Badelj con una conclusione deviata, quindi Acerbi è costretto alla chiusura su Shomurodov che stava per involarsi. Il Genoa si espone ovviamente al rischio contropiede, e prova ad approfittarne Luis Alberto il cui tiro è però deviato da Masiello. I biancocelesti insistono per trovare il raddoppio, ma paradossalmente sono proprio loro a subire una fatale ripartenza: capolavoro di Shomurodov che si impossessa del pallone e si lancia in un travolgente coast to coast fino a servire Destro con assist al bacio: conclusione di prima intenzione e pareggio rossoblù. Gara decisamente più equilibrata, grazie soprattutto ai cambi del tecnico genoano. Entra anche Scamacca per Destro, ammonito per essersi tolto la maglia in occasione del goal del pareggio.

L'impressione è che possa succedere di tutto, visto che entrambe le squadre sono adesso pericolose nell'area avversaria. Vicinissimo al vantaggio il Genoa, ancora con uno scatenato Shomurodov: l'uzbeko prima fa una gran giocata saltando Radu e lasciando partire un diagonale a lato di un soffio, quindi prova un'altra conclusione ribattuta dalla difesa. Risponde la Lazio con Lazzari che mette in mezzo per Caicedo liberissimo, ma il pallone è troppo arretrato e l'occasione sfuma. Negli ultimi minuti la stanchezza si fa sentire e i ritmi si abbassano. Dopo una fase di gioco nella quale sembrava vicinissimo un goal da una delle due parti, le squadre si annullano e non si registrano più occasioni degne di nota. Finisce 1-1, un punto che soddisfa i rossoblù autori di una bella rimonta e indispettisce invece gli ospiti, incapaci di chiuderla nel primo tempo e sorpresi poi dalla veemente reazione del Grifone.

TABELLINO E VOTI

GENOA-LAZIO 1-1

Reti: 15' (rig.) Immobile, 58' Destro.

Genoa (3-5-2): Perin 6; Masiello 6, Zapata 5.5 (33' Radovanovic 6), Criscito 6.5; Zappacosta 5.5, Rovella 5.5 (46' Zajc 6.5), Badelj 6, Behrami 6.5 (73' Lerager sv), Czyborra 5.5; Pjaca 5.5 (46' Shomurodov 7), Destro 7 (61' Scamacca 6). All.: Ballardini. 

Lazio (3-5-2): Reina 6; Patric 5.5 (46' Luiz Felipe 5.5), Acerbi 6.5, Radu 6; Lazzari 5, Milinkovic-Savic 6.5 (81' Muriqi sv), Leiva 5 (69' Escalante 6), Luis Alberto 6 (89' Akpa Akpro sv), Marusic 5.5; Caicedo 5.5 (81' Pereira sv), Immobile 6.5. All.: S. Inzaghi.

Arbitro: Calvarese di Teramo.

Note: ammoniti Patric, Destro, Milinkovic-Savic, Czyborra, Leiva, Escalante.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento