menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa Chievo 2-4 | Pesante ko casalingo per la squadra di Delneri

Nel primo tempo tripletta di Paloschi e gol di Said. Poi nella ripresa il Genoa spinge e segna con Jankovic ma neanche in superiorità numerica (espulso Andreolli) riesce a pareggiare. Nel finale rete di Stoian

Un Genoa troppo brutto per essere vero esce sconfitto per 2-4 dal Chievo. Dopo i progressi mostrati contro l'Genoa Chievo Verona, le probabili formazioni
l'Atalanta

Potrebbe interessarti: https://www.genovatoday.it/sport/genoa/probabili-formazioni-genoa-chievo-verona-2-dicembre-2012.html
Leggi le altre notizie su: https://www.genovatoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Genova-Today/113510678752010, gli uomini di Delneri hanno giocato una partita scellerata nel primo tempo e poco convicente nella ripresa, perdendo un importantissimo scontro diretto per la salvezza. La squadra ha mostrato poca convinzione, un gioco deficitario e alcuni giocatori non sembrano essere all'altezza della situazione. Per vedere il video della partita clicca qui.

Ora il Genoa si ritrova al terz'ultimo posto in classifica davanti a Pescara e Siena: la prestazione di oggi preoccupa non poco i tifosi, che a fine partita hanno comunque sostenuto la squadra incitandola in vista dell'importantissima trasferta di Pescara di domenica prossima. Il Chievo invece conquista tre punti meritati e sale a quota 15 in classifica.

CRONACA DEL MATCH  Bovo, che doveva partire titolare, va ko in fase di riscaldamento e viene sostituito dal giovane Krajnc. L'atteggiamento della squadra di Delneri nel primo tempo è incommentabile: dopo un timido inizio i rossoblù si chiudono lasciando agli ospiti (che oggi sembrano fenomeni) qualsiasi tipo di iniziativa. I difensori si fanno saltare sistematicamente dagli avversari, a centrocampo il Chievo domina mentre in attacco Immobile e Bertolacci corrono a vuoto.

Ed è così che l'ex della gara Paloschi, segna la sua prima tripletta in serie a: la prima su rigore, per un fallo davvero ingenuo dell'impresentabile Sampirisi in area su Hetemaj. La seconda sfruttando il buco della difesa e un'uscita imperfetta di Frey, il terzo nel finale di testa su assist di Guana. Nel mezzo, era arrivato il gol di Said, mandato in campo da Delneri sullo 0-2 al posto di Tozser. Il giovane ragazzo, unica nota positiva della giornata, e segna di testa il momentaneo gol dell'1-2 e restituisce vivacità a una squadra moribonda.

Nella ripresa l'atteggiamento del Genoa migliora (era difficile fare peggio del primo tempo): Seymour entra al posto di Krajnc (è giovane, ma la sua prova oggi è stata pessima) e la squadra inizia ad attaccare alla ricerca del gol senza un'idea precisa di gioco ma con la grinta che era mancata nel primo tempo.

All'11esimo Jankovic fa l'unica cosa buona della sua partita trovando un grandissimo gol di destro in girata. La rete regala ancora più entusiasmo ai padroni di casa che attaccano con insistenza alla ricerca del pareggio, sfruttando anche la superiorità numerica causata dall'espulsione di Andreolli, senza però trovare la zampata vincente; anzi, i rossoblù soffrono all'inverosimile il contropiede del Chievo, che si rende pericoloso in almeno due circostanze e nel finale, dimostrando anche un'evidente superiorità nella condizione fisica, corre, conquista palloni e trova la rete del definitivo 2-4 con Stoian (che sfrutta una papera di Frey)

Una doccia gelida per il Genoa, che deve ritrorvarsi al più preso, anche perchè domenica allo stadio Adriatico è già sfida-salvezza.

TABELLINO

GENOA (4-1-4-1): Frey; Sampirisi, Canini, Granqvist, Krajnc (dal 1' st Seymour); Tozser (dal 25' pt Said); Jankovic, Kucka, Bertolacci, Vargas; Immobile (Tzorvas, Donnarumma, Melazzi, Rossi. Merkel, Hallenius). Allenatore: Del Neri.

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino, Sardo, Andreolli, Dainelli, Dramè, Hetemaj, Guana (dal 28' st Cesar), L. Rigoni, Cofie; Thereau (dal 33' st Jokic), Paloschi (dal 16' st Stoian). (Puggioni, Farkas, Coulibaly, Cruzado, M. Rigoni, Di Michele, Pellissier, Moscardelli, Squzzi). Allenatore: Corini

MARCATORI: Paloschi (C) al 14' (rigore), al 22', al 45', Said (G) al 40' p.t.; Jankovic (G) all'11', Stoian (C) al 46' s.t.

Ammoniti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento