VIDEO | Genoa-Bologna 2-0: goal di Zajc e Destro

Vittoria importantissima per il Grifone in chiave salvezza: le reti di Zajc e Destro piegano la formazione di Mihajlovic al termine di gara senza sbavature

 

Con una prestazione attenta e cinica il Genoa torna alla vittoria e fa un bel balzo in classifica. Dopo un inizio molto equilibrato la sblocca Zajc in chiusura di primo tempo, quindi nella ripresa Destro sfrutta al meglio un errore della difesa emiliana e fa 2-0. Il Bologna prova a rispondere, ma raramente riesce a rendersi pericoloso.

La cronaca del match

Ballardini conferma il solido 3-5-2 delle ultime uscite, lascia a riposo Czyborra alzando Criscito sulla linea dei centrocampisti e ripropone Destro in coppia con Shomurodov, sempre tra i migliori nelle ultime occasioni. Mihajlovic si affida all'ex Palacio e fa rifiatare Barrow. Subito un brivido nei primissimi secondi: il pallone arriva a Destro che da buona posizione non riesce a colpire con efficacia e favorisce così la parata di Da Costa. Neutralizzato questo primo pericolo, il Bologna prova a riorganizzarsi e comincia a costringere il Genoa sulla difensiva. I rossoblù liguri però sono subito pronti a capovolgere l'azione, come quando al 10' un'iniziativa di Shomurodov porta alla conclusione capitan Criscito: botta potente sul primo palo e Da Costa ci mette i pugni. Poco dopo ci prova Zajc, ma il portiere felsineo controlla.

Grifone in crescita dopo un avvio timido, anche se le molte conclusioni non sono mai troppo pericolose. Risponde Vignato con un tiro a girare al 15', ma Perin non si fa sorprendere. Partita godibile che procede a fiammate, ma il Genoa sembra comunque in palla. Buono il pressing di entrambe le squadre, che lasciano poco spazio agli avversari. Vicino al goal il Bologna poco dopo la mezz'ora: iniziativa personale di Orsolini che lascia partira un bel sinistro, Perin va a deviare con un gran volo. Al 37' grande occasione anche per il Genoa: Destro serve Shomurodov che in area non riesce a concludere e viene chiuso in extremis dalla difesa. Si fanno vedere gli emiliani con un suggerimento di Vignato non raccolto da Orsolini, poi pericoloso ancora il Grifone con un inserimento di Zappacosta sventato per un soffio da Tomiyasu. È il prologo al vantaggio rossoblù al 44': ancora un'azione irresistibile di Shomurodov che se ne va sulla destra e mette in mezzo per Zappacosta, Da Costa para una prima volta ma non può nulla sul tap-in vincente di Zajc.

A inizio ripresa Ballardini inserisce Ghiglione per Criscito e il Primavera Eyango (classe 2001) per Behrami. Comincia in attacco il Bologna, con una pericolosa azione di Hickey e una conclusione di Palacio alta sulla traversa. Risposta insidiosa di Bani, che di testa su calcio di punizione non inquadra lo specchio per questione di centimetri. Al 55' arriva il raddoppio rossoblù: erroraccio di Schouten che perde palla al limite dell'area, ne approfitta proprio il nuovo entrato Eyango che serve Destro per il 2-0. Sesta rete stagionale per il bomber genoano, tornato finalmente a ottimi livelli dopo alcune stagioni in ombra. La squadra di Mihajlovic prova a reagire e si riversa in attacco, il Grifone si difende a partire proprio dai due attaccanti, encomiabili nel sacrificio e nella corsa.

Al 74' problema fisico per Eyango, che lascia il posto a Lerager dopo mezz'ora di grande sostanza. Entra anche Pjaca per Shomurodov, ancora una volta tra i più positivi. I felsinei provano a spingere ma con troppa frenesia, e raramente riescono ad arrivare alla conclusione. Girandola di cambi anche per gli ospiti, ma il copione non cambia. L'ultima sostituzione di Ballardini è Melegoni per Destro, Genoa più coperto. Pericolosi gli emiliani nel finale, prima con un tocco ravvicinato di Soriano alto di poco, e poi con un gran tiro su punizione del nuovo entrato Barrow che lambisce l'incrocio. Non succede più nulla, e il Grifone ottiene con merito la seconda vittoria dell'era Ballardini conquistando tre punti fondamentali in chiave salvezza.

TABELLINO E VOTI

GENOA-BOLOGNA 2-0

Reti: 44' Zajc, 55' Destro.

Genoa (3-5-2): Perin 6.5; Masiello 6, Radovanovic 6.5, Bani 6; Zappacosta 6.5, Behrami 5.5 (46' Eyango 6.5, 74' Lerager 6), Badelj 5.5, Zajc 7, Criscito 6 (46' Ghiglione 6); Shomurodov 7 (81' Pjaca sv), Destro 7 (86' Melegoni sv). All.: Ballardini. 

Bologna (4-2-3-1): Da Costa 6; Tomiyasu 6.5, Danilo 6, Paz 5.5 (82' Poli sv), Hickey 6 (60' Dijks 6); Schouten 4.5 (60' Barrow 6), Dominguez 6; Orsolini 6.5 (74' Skov Olsen sv), Soriano 6, Vignato 6; Palacio 5.5 (82' Rabbi sv). All.: Mihajlovic.

Arbitro: Doveri di Roma.

Note: ammoniti Radovanovic e Ghiglione.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento