menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: entusiasmo incontenibile al Palasport, festa davanti a 15 mila tifosi

Il Genoa compier 120 anni e lo fa davanti a 15 mila tifosi. Una festa durata due giorni al Palasport con fuochi d'artificio, concerti e soprattutto l'entusiasmo di una tifoseria che attende con ansia il derby di domenica

Quindici mila tifosi presenti, un entusiasmo incontenibile. La festa per i 120 anni del Genoa non ha deluso le aspettative e ha caricato l'ambiente in vista della partita che vale una stagione: il derby di domenica contro la Sampdoria.

Un derby già iniziato proprio sabato sera, con le due feste, in contemporanea, organizzate a Genova: quella dei 120 anni del Genoa e quella dei Fedelissimi della Sampdoria.

Tutta la squadra rossoblù presente, eccetto i nazionali, un presidente Preziosi apparso commosso e carico per la stagione, ma al tempo stesso contestato con alcuni fischi da parte di un nutrito numero di tifosi. «Mi vanto di essere il presidente di 'una grande storia'. Tutti potranno vincere scudetti, ma nessuno potrà avere la nostra storia. Per me è un onore. E poi qui ci sono nove scudetti...» aveva detto il patron rossoblù durante l'ultimo allenamento a Pegli prima della festa.

«Non prometto nulla - ha esordito Preziosi al Palasport - spero solo in una stagione serena». «Ho avuto la fortuna di vedere la festa dei 110 anni, quest'anno quella dei 120. Vorrei vedere anche quella dei 130 e dei 140. Magari non sarà bello per tutti, ma è quello che voglio fare».

E poi via al taglio della torta insieme a tutta la squadra, un gigantesco dolce raffigurante un Grifone e la Lanterna, simbolo di Genova. La risposta alla Lanterna illuminata di blucerchiato dei sampdoriani. Insomma, il derby è già iniziato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento