Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Crotone-Genoa 0-3: doppietta di Destro e goal di Czyborra

Vittoria fondamentale nello scontro salvezza. Dominio assoluto dei rossoblù che controllano la gara dal primo all'ultimo minuto

Momento d'oro per il Genoa che fa suo un importantissimo scontro diretto per la salvezza e vola in classifica a 21 punti. Terza vittoria in quattro partite per la squadra di Ballardini, che pare aver decisamente cambiato marcia. Successo meritato e mai in discussione, con il Grifone assoluto padrone del campo per tutti i 90'. Nel primo tempo uno-due firmato Destro e Czyborra, a inizio ripresa ancora il bomber rossoblù a chiudere definitivamente la partita.

La cronaca del match

Nessun dubbio per Ballardini, che si affida agli stessi undici di domenica scorsa. Al Ferraris nella prima giornata di Serie A fu 4-1 per il Grifone, l'unica vittoria in campionato della gestione Maran. I primi minuti sono frizzanti, con le due squadre che si affrontano apertamente anche se non riescono a costruire occasioni importanti. È il Genoa a mantenere maggiormente l'iniziativa, con i calabresi che provano a pungere di rimessa. Per primo è Messias a farsi vedere con un calcio di punizione insidioso sul quale Perin è attento. Il punto debole della formazione di casa è però palesemente la difesa, e non ci vuole molto per averne conferma. Al 17', infatti, la prima occasione per il Genoa arriva in seguito a un pasticcio degli avversari, ma Badelj perde l'attimo e l'azione sfuma. Il Grifone insiste e ben presto passa: al 24' Shomurodov addomestica un rinvio di Perin e serve Destro che allarga per Zajc, lo sloveno cerca il passaggio al centro ma viene ribattuto, sul pallone si avventa come un falco Destro che con un secco rasoterra a incrociare batte Cordaz. Prima vera conclusione verso la porta avversaria, e il Grifone coglie subito un vantaggio importantissimo.

I calabresi sembrano accusare, e il Genoa ne approfitta. Passano infatti 5' e arriva il raddoppio di Czyborra: cross dalla destra di Zappacosta e magico sinistro al volo del tedesco che trova in maniera spettacolare il suo primo goal con la maglia rossoblù. Solo il Genoa in campo in questa fase, i padroni di casa sembrano essersi smarriti. La squadra di Ballardini è in totale controllo, anche se non arrivano altre occasioni degne di nota. Nel finale si rivedono gli Squali con un paio di punizioni calciate verso il centro, ma la difesa genoana controlla. Si va dunque al riposo con un meritato doppio vantaggio, anche se i rossoblù hanno capitalizzato davvero al massimo i pochi tiri effettuati verso la porta di Cordaz.

Non cambia la musica nella ripresa, con il Grifone che prova fin da subito a piazzare il colpo decisivo. Dopo una conclusione di Reca bloccata da Perin, arriva il terzo goal rossoblù: buon recupero di Badelj e palla per Zajc, cross al bacio dello sloveno e tocco in estensione di un immarcabile Destro che trova l'angolino per lo 0-3. Nona rete stagionale per un rinato Mattia Destro. Tutto in apparenza facile adesso per il Genoa, con il Crotone che non riesce a reagire e i rossoblù liguri che hanno tanto spazio in campo aperto. Nel giro di 2' due buone occasioni per Shomurodov, con la difesa di casa che però riesce a chiudere. Due cambi al 61' per Ballardini: Melegoni e Pjaca fanno rifiatare Zajc e Shomurodov, non cambia nulla dal punto di vista tattico. Pericolosissimo il croato al 68': bel movimento a liberarsi dell'avversario e sinistro a girare che termina fuori non di molto. Genoa che continua ad attaccare, avversari non pervenuti.

Tra il 71' e il 74' Ballardini esaurisce i cambi inserendo Ghiglione, Pandev e Behrami per Zappacosta, Destro e Strootman. L'olandese aumenta il minutaggio e procede verso la miglior condizione. Al 75' il Crotone batte un colpo con un'iniziativa di Messias e la conclusione di testa di Simy, tutto facile per Perin. All'89' lampo di Benali che indirizza un buon tiro verso la porta avversaria, ma l'estremo difensore genoano risponde alla grande deviando il pallone sul palo. C'è ancora tempo per un tentativo di Pandev al 92', ma Cordaz si fa trovare pronto e mette in calcio d'angolo. Finisce 0-3, con il Genoa che domina così come all'andata e compie un gran balzo in classifica volando a +6 sulla zona retrocessione.

TABELLINO E VOTI

CROTONE-GENOA 0-3

Reti: 24' e 51' Destro, 29' Czyborra.

Crotone (3-5-2): Cordaz 5.5; Magallan 4.5 (70' Djidji sv), Marrone 4.5, Golemic 5; Pereira 4.5 (46' Rispoli 5.5), Messias 5.5, Zanellato 5.5 (70' Henrique sv), Benali 5.5, Reca 4.5; Di Carmine 5 (56' Riviere 5.5), Simy 4.5. All.: Stroppa.

Genoa (3-5-2): Perin 6.5; Masiello 6.5, Radovanovic 7, Criscito 6.5; Zappacosta 7 (71' Ghiglione 6), Strootman 6.5 (74' Behrami 6), Badelj 6.5, Zajc 7 (61' Melegoni 6.5), Czyborra 7.5; Shomurodov 6.5 (61' Pjaca 6), Destro 8 (71' Pandev 6). All.: Ballardini.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Note: ammoniti Strootman, Messias, Henrique, Reca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Crotone-Genoa 0-3: doppietta di Destro e goal di Czyborra

GenovaToday è in caricamento