menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa, Santana: «Con Gasperini movimenti nuovi in attacco»

Genoa Chievo segna il ritorno al Ferraris di Gasperini. Partita speciale per Mario Alberto Santana, che con i clivensi ha giocato la sua prima stagione in serie A. Il giocatore elogia il gioco offensivo del tecnico piemontese

«Quella con il Chievo sarà una gara salvezza e anche se siamo all'ottava partita. Per noi è la prima in casa con il nuovo allenatore, cercheremo di dare il massimo»: così Alberto Santana ha commentato la prossima sfida che attende il Genoa (leggi le ultime dallo spogliatoio), gara che segnerà il ritorno al Ferraris di Gasperini.

Il tecnico piemontese ha portato molte novità tattiche, soprattutto per un giocatore dalla vocazione offensiva come l'argentino. «Ci sono alcuni movimenti nuovi per prendere la palla: non più girato di spalle ma verso la porta per attaccare. Un tipo di gioco che non facevo prima perché prendevo sempre la palla di schiena e dovevo girarmi. Così invece diventa tutto più semplice. Se riesci a prendere la palla già verso la porta è molto più facile sia calciare che servire gli attaccanti. Adesso dobbiamo solo migliorare nei tempi delle giocate, ma siamo sulla strada giusta».

Per Santana, che ha un passato proprio a Verona, non sarà in ogni caso una sfida come le altre. «Chievo ha rappresentato un anno importante per la mia crescita. Sono stato chiamato quando ero in B con il Palermo e ho avuto la possibilità di fare il primo anno in serie A giocando quasi tutte le partite: è stato uno dei campionati più belli che ho fatto» (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento