Domenica, 17 Ottobre 2021
Genoa

Genoa a Chievo, Ballardini: «Sbranare gli avversari»; Kucka non recupera

«Dobbiamo sbranare tutti quelli che cercheranno di non farci raggiungere l'obiettivo». Non poteva essere più chiaro di così l'allenatore del Genoa Davide Ballardini in vista delle ultime 5 gare di campionato, a partire dalla trasferta contro il Chievo

Genova - «Dobbiamo sbranare tutti quelli che cercheranno di non farci raggiungere l'obiettivo». Non poteva essere più chiaro di così l'allenatore del Genoa Davide Ballardini in vista delle ultime cinque gare di campionato, a partire dalla trasferta di Verona contro il Chievo.

 

«Il nostro dovere adesso è entrare in campo e dare il meglio di noi stessi. Affronteremo una squadra seria e compatta che sa colpire in velocità e contropiede, servirà essere veloci con la palla. Genoa nervoso? C'é sentimento, rabbia e frustrazione e va bene così. L'importante sarà essere squadra: ognuno deve pensare al bene della squadra in generale e questo é un aspetto che va catturato quotidianamente».

Per la gara con il Chievo saranno assenti Olivera, Rossi, lo squalificato Portanova e anche Juraj Kucka. «Kucka purtroppo non ce la fa e verrà sostituito da un centrocampista che avrà comunque caratteristiche diverse anche perché come lui non ne abbiamo altri in squadra. Floro Flores? Non ha ancora i novanta minuti ma ci si sta avvicinando ed è un giocatore importante».

La classifica non spaventa Ballardini che ostenta ottimismo. «L'importante - ha detto ancora una volta - è la squadra. Perché se siamo squadra superiamo tutte le difficoltà» (Ansa).

Leggi anche:

Genoa e Samp: diversi punti di vista sul pareggio, la vignetta
Lewandowski: il fenomeno del Borussia Dortmund era vicino al Genoa
Genoa Sampdoria: Vialli, Mancini, Aguilera, Bagnoli al derby benefico contro la Sla
Genoa: offerta dal Kazakistan per la società, Preziosi smentisce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa a Chievo, Ballardini: «Sbranare gli avversari»; Kucka non recupera

GenovaToday è in caricamento