menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena Genoa 2-0 | Una doppietta di Mutu castiga il Grifone

I rossoblù perdono una partita a lunghi tratti giocata bene. Il rumeno protagonista di una doppietta, prima su rigore poi con un tiro da fuori capolavoro. Genoa troppo carente in attacco

Il Genoa perde sul campo del Cesena, al termine di una partita intensa, giocata a viso aperto dalle due squadre. I rossoblù giocano una gara altalenante, a tratti positiva, ma la scarsa verve sottoporta si fa sentire, e il Cesena è bravo ad aproffittarne, prima con un rigore provocato da Moretti su Bogdani e trasformato da Mutu, poi sempre con il rumeno, che inventa un gol capolavoro imprendibile persino per l'ottimo Frey. Con questo successo il Cesena si schioda dall'ultima posizione, salendo a quota 9 e superando il Lecce; il Genoa rimane a metà classifica, posizione che fotografa al meglio l'andamento altalenante di queste prime dieci giornate di campionato. 

CRONACA DEL MATCH Il primo tempo è vivo fin dalle prime battute, le due squadre si affrontano a viso aperto e la carica agonistica è buona. Due le occasioni per parte: il Cesena si rende pericoloso con Parolo al 6', e con Martinho al 19', ma Frey è attento sui tiri dei due giocatori romagnoli. Il Genoa risponde con una occasionissima di Palacio a tu per tu con Antonioli, ma il 42enne portiere bianconero risponde alla grande con un ottimo riflesso. Poco dopo altra grande occasione con un tiro di Merkel, altra grande parata di Antonioli. Nel Genoa molto bene Veloso, al centro del gioco e molto presente anche in copertura. 

Il secondo tempo inizia fortissimo, con due grandissime occasioni per parte: prima Frey si supera su Malonga, poi Comotto salva sulla riga dopo un tiro ravvicinato di Palacio destinato a finire in rete. Nell'occasione il difensore si fa male ed esce, al suo posto Ricci.  Ma la sostituzione decisiva di Arrigoni arriva al 24,  quando l'allenatore romagnolo manda in campo Bogdani al posto di Malonga. Proprio l'attacante albanese si procura il rigore al 24 dopo un goffo fallo di Moretti. Mutu dal dischetto segna al suo ex compagno di squadra ed amico con un cucchiaio. Il Genoa è scosso , Malesani cambia modulo inserendo Pratto al posto di Merkel per appesantire l'attacco, ma è ancora il  Cesena a segnare, al 35', grazie a una magia di Mutu, che servito da Parolo lascia partire un tiro da fuori millimentrico che si insacca alle spalle di Frey.

LA CHIAVE DEL MATCH La pochezza dimostrata fin qui dall'attacco rossoblù. Molte le occasioni avute, ma si ha l'impressione che con un uomo da gol sottoporta alcune partite, come questa, sarebbero potute terminare diversamente

DICHIARAZIONI POST MATCH Malesani: "Oggi forse abbiamo fatto la migliore partita della stagione. Tutti invocavano la prestazione e nel giorno in cui è arrivata paradossalmente abbiamo perso".

IL TABELLINO

CESENA: (4-4-2) Antonioli; Comotto (57' Ricci), Von Bergen, Benalouane, Rossi; Ceccarelli, Parolo, Guana, Martinho (82'Djokovic); Mutu, Malonga (60' Bogdani). All. Arrigoni.

GENOA: (4-3-1-2) Frey; Mesto, Granqvist, Kaladze, Moretti; Rossi, Veloso, Costant (67' Kucka); Merkel (73' Pratto); Caracciolo, Palacio (84' Jankovic). All. Malesani. 

RETI Mutu (60', 75')

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento