menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania Genoa 1-1: Barrientos segna, Legrottaglie anche e Gilardino esulta

Per la serie 'prendi e porta a casa', il Genoa torna da Catania con un punto prezioso. Barrientos porta in vantaggio i suoi al 59' su una mezza papera di Antonini. All'87' Legrottaglie segna l'autogol del definitivo 1-1

Per la serie 'prendi e porta a casa', il Genoa torna da Catania con un punto prezioso (clicca qui per le azioni salienti della partita). Gasperini manda in campo i suoi con il 3-4-3, ma non rivoluziona gli effettivi. Il vero esperimento è Kucka largo, libero di agire sulla fascia, di sostegno ai due davanti, per poi dare una mano dietro in fase di contenimento.

PREPARTITA C'era attesa per vedere all'opera il nuovo Genoa targato Gasperini. Il tecnico di Grugliasco si affida al suo amato tridente. Gilardino è il punto fermo. Ad affiancarlo l'esperienza di Santana e una sorpresa, Kucka.

Vrsaljko, Antonini, Lodi e Matuzalem presidiano il centrocampo. Davanti a Perin, Sampirisi soffia la maglia a De Maio. Al suo fianco Portanova e Manfredini.

Rispetto alle previsioni della vigilia, Maran manda in campo dal primo minuto Alvarez e Tachtsidis al posto di Rolin e Izco.

PRIMO TEMPO Quinto minuto e l'arbitro scrive il secondo nome sul suo taccuino. È quello di Manfredini, ammonito come Tachtsidis due minuti prima. Le prime occasioni sono dei padroni di casa. Il Grifone si rende pericoloso al 22' con Kucka di testa, ma Andujar si salva in angolo.

I padroni di casa provano a fare la gara, ma sono gli ospiti a prendere fiducia e affacciarsi sempre più sovente dalle parti di Andujar. Ci provano Santana e Lodi, ma la mira non è delle migliori. Nel finale gol annullato a Gilardino per fuorigioco. Il fischio che manda le squadre negli spogliatoi arriva in un buon momento per il Genoa.

SECONDO TEMPO Il Catania si ripresenta in campo più determinato e colpisce la traversa al 50' con Castro su punizione di Plasil. Un minuto dopo lo stesso Castro viene ammonito, così come Matuzalem subito dopo.

Al 59' il Catania passa con Barrientos, che sfrutta un errore di Antonini e batte Perin. Gasperini decide di mischiare le carte. Fuori Matuzalem e Sampirisi per Fetfatzidis e Stoian. Cambia anche Maran: dentro Izco e Leto per Almiron e Bergessio.

Gasperini sfrutta l'ultimo cambio a disposizione per concedere uno scampolo di partita a Calaiò, subentrato a Santana. Ma a rimettere in corsa i rossoblù è ancora una volta Gilardino. Per anticipare il bomber rossoblù, Legrottaglie di testa infila la sfera alle spalle di Andujar.

La reazione del Catania è immediata e veemente. Le squadre si allungano alla ricerca del colpo da ko, ma Calvarese dice che può bastare così.

IL TABELLINO

Catania-Genoa 1-1
Reti: 59' Barrientos, 87' Legrottaglie (aut.)

Catania (4-3-3): Andujar, Alvarez, Biraghi (83' Monzon), Bellusci, Legrottaglie, Plasil, Tachtsidis, Almiron (73' Izco), Bergessio (79' Leto), Castro, Barrientos. All. Maran.

Genoa (3-4-3): Perin, Portanova, Sampirisi (68' Stoian), Manfredini, Vrsaljko, Antonini, Lodi, Matuzalem (63' Fetfatzidis), Kucka, Gilardino, Santana (81' Calaiò). All. Gasperini.

Arbitro: Calvarese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento