menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa calciomercato: è fatta per Martinez, sfida col Torino per Canini

Matias Martinez è un nuovo giocatore rossoblù. Vicino anche l'acquisto di Velazquez, dall'Indipendiente, mentre per Canini torna prepotente il pressing del Torino. Granqvist e Mesto in partenza

Matias Martinez, talentuoso difensore argentino classe 1988 del Racing di Avellaneda, è ormai un giocatore del Genoa. La trattativa è stata condotta personalmente dal dg Pietro Lo Monaco e con due milioni di euro il grifone porta alla corte di De Canio un ottimo elemento per la difesa rossoblù.

Manca solo la firma per ufficializzare l'arrivo di Martinez a Genova, ma l'affare sembra ormai concluso. Lo stesso di certo non si può dire per Michele Canini. Ieri le dichiarazioni pepate di Massimo Cellino, oggi, l'inserimento prepotente del Torino nella trattativa. I granata si erano ormai rassegnati nell'aver perso il difensore, ma la frenata del patron cagliaritano ha dato nuova linfa alle speranze piemontesi, che sono già tornate all'assalto. Inutile quindi il viaggio di Lo Monaco in Sardegna, col dg rossoblù che era pronto a chiudere con Cellino già nella giornata di ieri, mercoledì 11 luglio.

Dopo Martinez il Genoa potrebbe ufficializzare a giorni anche l'acquisto di Julian Velazquez, difensore argentino classe 1990. Il giocatore dell'Indipendiente potrebbe essere un'ottima alternativa proprio a Martinez o Canini, e un titolare soprattutto in prospettiva futura.

Sul fronte partenze con tre probabili arrivi in difesa (se non dovesse arrivare Canini, Lo Monaco ha già pronta l'alternativa Gamberini) Granqvist e Mesto potrebbero salutare il grifone. Il primo ha molti estimatori in Russia, il secondo farebbe comodo alla Lazio di Petkovic.

Infine Sebastien Frey toglie ogni dubbio sulla sua permanenza a Genova, messa in discussione da molti addetti ai lavori: «Quest'estate, durante la pausa, mi sono allenato per ripresentarmi tirato a lucido. L'ho fatto, in primis, per me stesso. Quella passata, a livello generale, è stata una stagione complicata. Rivedendo il film del campionato, sotto il profilo personale, ritengo però sia stata positiva, e posso riaffermare di essere molto, molto contento della scelta compiuta a suo tempo. Ho un contratto che intendo onorare, ed è mia intenzione rimanere dove sono. Le voci, durante il mercato estivo o invernale, fanno parte del lavoro: vanno accettate, così come le critiche. La concorrenza poi è un elemento di stimolo, ed è utile all'interno di un gruppo. Mi sento un giocatore del Genoa e, con oltre 400 partite in Serie A sulle spalle, ho la ferma determinazione di confermare il mio valore. La società ha allestito una rosa con diversi elementi giovani, che hanno fatto bene ovunque. È una decisione condivisibile».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento