menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preziosi indagato, era allo stadio per Genoa-Cagliari nonostante il daspo

La procura di Genova ha indagato il presidente Enrico Preziosi per essersi recato allo stadio in occasione di Genoa-Cagliari domenica 26 agosto nonostante il divieto di accesso a manifestazioni sportive per sei mesi

Genova - Il cartonato del presidente Enrico Preziosi apparso in tribuna in occasione di Genoa-Juventus domenica 16 settembre 2012 avrebbe forse dovuto comparire prima. Già perché in occasione di Genoa-Cagliari domenica 26 agosto Preziosi era allo stadio.


Per questo motivo la procura ha indagato il presidente del Genoa non avendo questi rispettato il divieto di accesso a manifestazioni sportive per sei mesi. Il provvedimento, notificato a Preziosi a luglio, fa parte delle pene accessorie per la combine in Genoa-Venezia del 2005, costata al club rossoblù la retrocessione dalla seria A alla C.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento