Sabato, 12 Giugno 2021

VIDEO | Genoa-Atalanta 3-4: Grifone dai due volti, Gasperini vola in Champions

Nel primo tempo scappa la Dea con i goal di Zapata, Malinovskyi e Gosens, nella ripresa doppietta di Shomurodov e goal di Pandev su rigore e Pasalic

L'Atalanta supera 4-3 il Genoa e si qualifica in Champions League per la terza stagione consecutiva. Gara da due volti per il Grifone che dopo un primo tempo sottotono e privo di guizzi (3-0 per la formazione di Gasperini) cambia marcia nella ripresa anche grazie ai cambi di Ballardini: doppietta per Shomurodov e goal su calcio di rigore per Pandev, entrambi subentrati. Cambia poco per il Genoa, salvo dopo il 2-0 di Bologna.  

Genoa-Atalanta 3-4 | Video goal sintesi

Un po' di turn-over per Ballardini che offre una chance a Marchetti in porta, a Onguéné in difesa e a Melegoni a centrocampo; in attacco invece Pjaca affianca Destro. La prima occasione capita proprio a Melegoni che in campo aperto dopo un minuto e mezzo costringe Gollini alla respinta in corner, dagli sviluppi pericoloso Masiello che scheggia il palo di controbalzo. Reagisce però l'Atalanta che al 9' passa in vantaggio con Zapata: traingolo con Malinovskyi, il colombiano sfonda in area per vie centrali (Onguéné non lo tiene) e supera Marchetti a tu per tu con il destro. Il goal del vantaggio galvanizza la formazione di Gasperini che prende in mano il pallino del gioco ed è ancora pericolosa prima con Zapata (chiusura di Radovanovic al 17') e poi con Gosens (Marchetti in corner al 21') prima del raddoppio di Malinovskyi che arriva al 26': Zapata ruba palla a Radovanovic e dal fondo mette in mezzo per il piattone a botta sicura di Malinovskyi. Faticano a reagire i ragazzi di Ballardini e l'iniziativa rimane tra i piedi dei bergamaschi che, al 44', calano anche il tris con Gosens che di testa insacca raccogliendo la sponda di Hateboer.

Giro cambio all'intervallo con Ballardini che toglie Zajc, Destro e Cassata per mandare in campo Shomurodov, Pandev e il giovane Giuseppe Caso: l'uzbeko la riapre con un colpo da biliardo dopo aver rubato palla a Djimsiti, ma la richiude subito Pasalic che manda al bar Onguéné e Radovanovic e scarica alle spalle di Marchetti. Al 65' protesta il Genoa per un tocco di mano in area di Gosens su cross di Onguéné, Marinelli inizialmente sorvola, poi viene richiamato al Var e concede il penalty al Grifone, che accorcia con Pandev e prende coraggio alzando il baricentro alla ricerca della rimonta, che prosegue all'84' grazie alla doppietta di Shomurodov: Pandev pesca il compagno in area e supera Gollini sul palo lontano regalando speranze al Grifone, che nel recupero spaventa l'Atalanta con un tiro alto di Rovella e si sbilancia concedendo agli avversari un paio di occasioni in contropiede con Muriel e Lammers.

Genoa-Atalanta 3-4 | Tabellino e voti

Reti: 9' Zapata, 26' Malinovskyi, 44' Gosens, 48' Shomurodov, 51' Pasalic, 67' Pandev (rig.), 84' Shomurodov

Genoa (3-5-2): Marchetti 6; Radovanovic 4, Masiello 5.5, Onguéné 4.5; Ghiglione 6 (57' Portanova 6.5), Zajc 5 (46' Caso 6.5), Rovella 6.5, Melegoni 6 (78' Eboa Ebongue sv), Cassata 5.5 (46' Shomurodov 7.5); Destro 5 (46' Pandev 7), Pjaca 5.5. All. Ballardini.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini 6; Toloi 6, Romero 5.5, Djimsiti 5; Hateboer 6.5, De Roon 6.5, Freuler 6.5 (46' Pessina 5.5), Gosens 6.5 (75' Palomino 5.5); Malinovskyi 7.5 (57' Lammers 5), Miranchuk 7 (88' Muriel sv); Zapata 7.5 (46' Pasalic 7). All. Gasperini. 

Arbitro: Marinelli di Tivoli.

Note: ammoniti Djimsiti, Toloi e Rovella

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Genoa-Atalanta 3-4: Grifone dai due volti, Gasperini vola in Champions

GenovaToday è in caricamento