menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: contro il Bari vittoria all'ultimo respiro, ma così non va

La squadra di Malesani gioca una delle più brutte partite della stagione, ma vince negli ultimi minuti dei supplementari grazie a un gol di Pratto. Nel prossimo turno l'avversaria sarà l'Inter di Ranieri

L'episodio più bello della partita è il lungo applauso che a fine gara la Gradinata Nord ha dedicato all'allenatore del Bari Vincenzo Torrente, grande ex rossoblù rimasto nel cuore dei tifosi.

Per il resto,una partita a intermittenza, gioco carente, un Buon Bari, che avrebbe meritato decisamente più del Genoa il passaggio del turno, e rossoblù poco concentrati, a tratti passivi, ma che alla fine con il cinismo che caratterizza le grandi squadre ottengono una vittoria importante.

Il primo tempo è vivo, inizia bene la squadra di Torrente: in evidenza i giovanissimi Bellomo, Stoian e Galano, autori di una prestazione convincente.

Ma è il Genoa a passare in vantaggio con un rigore: Jankovic prende palla sulla sinistra dai venti metri, salta uno, due uomini e una volta in area cade sull'intervento in chiusura di Crescenzi. Rigore e gol di Birsa.

I limiti di concentrazione del Genoa si evidenziano un minuto più tardi: dopo essere passati in vantaggio i Grifoni si fanno subito agguantare dai Galletti, che pareggiano con Borghese.

Nel secondo tempo il Bari domina la partita: il Genoa non tira mai in porta mentre i galletti sono pericolosi in cinque occasioni con Caputo (tre), Donati e Stoian.

Ma ancora una volta il Genoa segna per primo al 45' con con Jorquera che raccoglie una corta respinta del portiere. La partita non è finita, e il copione del primo tempo si ripete: i grifoni incredibilmenti ingenui, si fanno riagguantare un minuto più tardi:  Dainelli falcia Stoian in area e Bellomo trasforma dal dischetto.

Iniziano i supplementari, tifosi imbufaliti per quanto visto nel secondo tempo, Bari spregiudicato alla ricerca della vittoria, rossoblù poco incisivi, ma nel secondo tempo suplementare Pratto segna il gol vittoria con un bel colpo di testa.

Male Dainelli, lento e impacciato, Kucka e Seymour poco dinamici. Tra i pochi positivi nel Genoa, il cammello Lucas Pratto, Veloso e Moretti, entrati a partita in corso.

Una partita che offre spunti di riflessione importanti. La fortuna prima o poi finirà, e in quel momento il Genoa dovrà necessariamente mettere più carattere in campo e possedere un gioco migliore rispetto a quello dimostrato fin'ora. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento