Genoa in vendita, c'è l'annuncio

La società ha comunicato che è stato conferito mandato ad Assietta Spa, Società di consulenza finanziaria specializzata in Corporate Finance, quale advisor per la cessione della Società

Il Genoa è ufficialmente in vendita. Lo ha annunciato la società attraverso un comunicato.

Cessione Genoa: il comunicato ufficiale

«Il Genoa Cricket and Football Club - si legge -  comunica che è stato conferito mandato ad Assietta Spa, Società di consulenza finanziaria specializzata in Corporate Finance, quale advisor per la cessione della Società. A supporto del processo di vendita, l’advisor verrà altresì affiancato da un soggetto avente profilo e network internazionali».

Dopo diversi anni di frizioni con la tifoseria rossoblù, una protesta del tifo che dura da alcune settimane e una salvezza in Serie A tutta da conquistare con il match decisivo di sabato contro il Cagliari, il presidente Preziosi (alla guida dei rossoblù dal 2003) compie un passo formale, assecondando una delle richieste della tifoseria organizzata, la nomina di un advisor per la cessione. Difficile capire se potrà essere d'aiuto per riportare il pubblico allo stadio, ma si tratta della conferma di quanto Preziosi ha dichiarato a più riprese negli ultimi mesi e negli ultimi anni. Il Genoa è in vendita, quello che manca (almeno per ora) è un compratore.

Cessione Genoa: la risposta dei tifosi

In tarda mattinata ha comnciato a girare sui social un comunicato ufficiale firmato "Ultrà Genoa Cfc", dove si legge: «Preso atto con soddisfazione dell’avvenuta nomina dell’advisor, punto specifico ed imprescidibile da noi richiesto formalmente (ed ora ottenuto) nella scorsa assemblea pubblica, primo concreto tassello verso la vendita della società, dopo ponderate riflessioni ed un’attenta analisi della paradossale situazione in cui si trova il nostro amato Genoa, per unica responsabilità dell’azionista di maggioranza signor Enrico Preziosi, è stato deciso di convocare una nuova assemblea straordinaria per la giornata di Giovedì 16 Maggio alle ore 21 presso la Sala Chiamata del Porto di Genova, aperta a tutti i Genoani, abbonati della Gradinata Nord. Verrà qui presa, a seguito di una votazione dove i voti dei partecipanti avranno tutti ugual peso e ugual misura, la decisione riguardante il comportamento da tenere sabato, in occasione dell’incontro Genoa-Cagliari, circa l’ingresso o meno in Gradinata. Rimetteremo quindi la decisione, in un’ottica di democrazia, all’esito della riunione, qualunque esso possa essere. Sarà al proposito necessario avere con sè, l’abbonamento di Gradinata Nord per poter esprimere il proprio voto. Questo non vuol dire in maniera alcuna un ammorbidimento della contestazione nei confronti della proprietà che, qualunque decisione verrà presa, continuerà e sarà sempre più dura, e soprattutto volta all’allontanamento definitivo del signor Preziosi dal Genoa ed alla conseguente cessione della società, senza se e senza ma e, ci è caro esplicitarlo, senza possibilità di appelli o di marce indietro. In queste poche righe cogliamo, tra le altre cose, l’occasione per ringraziare i Genoani che nella stragrande maggioranza, con sacrificio ed amore per i colori, hanno rinunciato ad entrare in Gradinata anche in occasione della partita con la Roma, dopo quella con il Torino, così come nelle trasferte di Ferrara e Reggio Emilia, mettendo in evidenza, come - aspetto sottolineato da chiunque - il Genoa senza la Nord perda la sua anima e la sua essenza. E quegli stessi Genoani invitiamo, insieme a tutti i tifosi abbonati della Nord, ad intervenire all’assemblea – quale che sia la loro opinione - per poter dare concreta e reale partecipazione e per poter esprimere il proprio voto. Appuntamento Giovedì 16 Maggio ore 21 alla Sala Chiamata del Porto per decidere tutti insieme e per rinnovare l’unità del popolo rossoblu, contro il vero nemico del Grifone e di tutti I Genoani. Sempre con il Genoa, mai con Preziosi».

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento