VIDEO | Genoa-Sampdoria 1-1: Tonelli risponde a Zappacosta, derby in parità

Tutto nel secondo tempo: meglio il Genoa fino al goal del vantaggio, buona la reazione della Sampdoria che agguanta il pareggio

 

Finisce 1-1, come all'andata, il derby della Lanterna, con botta e risposta nel secondo tempo tra Zappacosta e Tonelli. Meglio il Genoa nel primo tempo, più organizzato e pericoloso e giustamente in vantaggio a inizio ripresa; la Sampdoria ha il merito di rimanere in partita e reagire agguantando il pareggio grazie al colpo di testa di Tonelli che riscatta l'incertezza in occasione del vantaggio del Grifone. 

Genoa-Sampdoria | Cronaca primo tempo

La Samp alla fine è costretta a rinunciare a Damsgaard e a Thorsby (ma anche ad Askildsen che non sarebbe però partito titolare) perché febbricitanti anche se negativi al tampone covid, Ranieri sceglie il 3-4-1-2 con Augello più alto sulla linea dei centrocampisti, chance dal 1' per Verre dietro a Keita Balde e Quagliarella mentre a centrocampo il norvegese viene rimpiazzato da Ekdal. Poche sorprese invece nel Genoa di Ballardini, non c'è Czyborra ma Goldaniga, per il resto confermata la formazione della vigilia con Destro e Shomurodov terminali offensivi del classico 3-5-2.

Il primo tentativo è del Grifone con un tiro di Badelj bloccato da Audero, replica la Samp al 9' con Candreva che non riesce però a impensierire Perin. A metà tempo doppio tentativo del Grifone con un colpo di testa di Shomurodov e un tiro insidioso di Zajc, ma senza grossi pericoli per Audero. Pericoli che arrivano invece al 28' su un traversone di Zajc che va a sbattere sull'incrocio prima che Destro possa deviarla di testa sul secondo palo. Al 37' prova ad accendersi Keita Balde nella Samp ma l'arbitro ferma tutto per un fallo in attacco, al 42' botta da dentro l'area di Quagliarella deviata in corner da Goldaniga, poi si va all'intervallo senza recupero e con le due reti inviolate.

Genoa-Sampdoria | Cronaca secondo tempo

Nessun cambio a inizio ripresa e primo tentativo blucerchiato con un tiro sull'esterno della rete di Quagliarella, sul ribaltamento di fronte passa però in vantaggio il Genoa. Perin serve Strootman che pennella per l'inserimento di Zappacosta: l'ex Chelsea brucia sul tempo Candreva e salta come un birillo Tonelli prima di incrociare con il destro superando Audero. Ranieri corre ai ripari tornando al classico 4-4-2 inserendo Jankto per uno spento Verre e al 61' ci prova Adrien Silva con un tiro violendo deviato con il volto da Criscito, poi è bravissimo Perin su una deviazione fortuita di Keita Balde su conclusione di Candreva. Cresce la Samp, ma senza creare grosse occasioni fino al 77' quando Tonelli si riscatta nel migliore dei modi bucando Perin di testa su calcio d'angolo battuto da Candreva. La Samp prende coraggio ma il Genoa tiene botta e non concede niente, poi all'85' ci prova il Grifone con Pjaca, ma la mira non è delle migliori. Pari e patta, entrambe muovono la classifica e si avvicinano alla quota salvezza.

GENOA-SAMPDORIA 1-1 | TABELLINO E VOTI

Reti: 52' Zappacosta, 77' Tonelli

Genoa (3-5-2): Perin 6; Masiello 6.5, Radovanovic 5.5, Criscito 6.5; Goldaniga 6, Strootman 6.5 (82' Cassata sv), Badelj 6, Zajc 6.5, Zappacosta 7; Destro 6.5 (72' Pandev 5.5), Shomurodov 6 (82' Pjaca sv). All. Ballardini. 

Sampdoria (3-4-1-2): Audero 6; Bereszynski 6.5, Colley 6.5, Tonelli 6; Augello 6, Candreva 6, Adrien Silva 6, Ekdal 6; Verre 5 (58' Jankto 5.5); Keita Balde 5 (70' Gabbiadini 6), Quagliarella 5.5 (78' Ramirez 6). All. Ranieri. 

Arbitro: Pairetto di Nichelino. 

Note: ammonito Badelj.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento